Perché non dovresti consultare un medico generico se soffri di insonnia o ansia e dovresti consultare un neurologo

Perché non dovresti consultare un medico generico se soffri di insonnia o ansia e dovresti consultare un neurologo

Perché non vedi un medico di famiglia se si verificano insonnia o ansia, ma devi andare da un neurologo?

Distanziare, isolare e restituire le zone rosse con chiusure aziendali, trasferimenti e restrizioni alle relazioni causano gravi problemi comportamentali tra le persone. In particolare, tra gli anziani: che spesso richiedono cure mediche Di base per affrontare l’insonnia o l’ansia. In questa intervista la dott.ssa Rozana Chifari, neurologa, spiega ai lettori di ProiezionidiBorsa perché in questo caso è meglio consultare direttamente un neurologo. Il medico si assume la responsabilità di affermazioni indubbiamente “forti”.

Un medico generico ha poche competenze in questo settore

Il dottor Chifari è il direttore della ricerca dell’Università degli Studi di Milano Bikoki. In passato è stata consulente della Commissione Sanitaria del Senato. “Sebbene sia legalmente autorizzato a prescrivere farmaci neurologici, un medico generico non ha una media, e direi necessariamente le competenze necessarie in questa materia. Ciò ha conseguenze inevitabili per la salute del paziente. Facciamo un esempio chiarificatore di ciò che accade molto spesso. Un paziente anziano visita un medico di base e lamenta disturbi del sonno. Il medico di base gestisce benzodiazepine, spesso della generazione più anziana (ad esempio, Tabor), senza chiedere informazioni sulla causa della violazione. Il paziente potrebbe non dormire perché ha un disturbo d’ansia. In questo caso, l’insonnia deve essere trattata a partire dal disturbo sottostante.

C’è un problema endocrino. Succede che, tornando alle cause legate al sistema nervoso centrale, possa non dormire a causa della depressione. Un medico di base di solito non fa una diagnosi differenziale: non prende una decisione tra le due cause e prescrive le benzodiazepine. Che nel caso della depressione è assolutamente inutile. Davvero dannoso, perché il paziente sarà calmo, avrà difficoltà a camminare, cadere e subirà gravi fratture. Casi di questo tipo sono molto comuni. Ancora: nello stesso paziente, la depressione è vista come un disturbo d’ansia (quindi non trattabile). I tuoi sintomi peggioreranno, portando a pensieri suicidi “.

READ  Un minaccioso asteroide sfiora la Terra. Lo abbiamo notato più tardi

Errori sui disturbi dell’umore

Perché non dovresti consultare un medico generico se soffri di insonnia o ansia, ma dovresti consultare un neurologo. «Non esiste la depressione in senso generale “, spiega il dott. Chifari. Ma le diverse forme che coinvolgono i neurotrasmettitori (sostanze che trasmettono messaggi nel cervello) sono diverse. C’è depressione su base serotoninergica, su base adrenergica, mista, ecc. In poche parole, ogni caso richiede una terapia specifica. Se non è focalizzata sulla qualità del farmaco e sul tipo di patologia, questa terapia rischia di essere inefficace e continuare inutilmente per anni “.

Apriamo gli occhi alle dipendenze “invisibili”

Altri pazienti, anche più giovani, si rivolgono a un neurologo con una storia di prescrizione di benzodiazepine da un medico generico che dura da due anni. “Questo è un fatto molto serio. Questi sono farmaci che devono essere prescritti per non più di uno o due mesi. Perché generano gravi meccanismi di dipendenza “. Per “neutralizzare” la paziente Tavora per due anni, il neurologo deve lavorare sei mesi, aggiungendo un altro farmaco, che poi lo sostituisce. “Pertanto, nelle malattie del sistema nervoso centrale, anche dei polmoni, è consigliabile che un medico di base indirizzi il paziente da uno specialista. Astinenza dalla somministrazione di terapie generali e non mirate “.

Disclaimer: il Dr. Chifari, che si assume la piena responsabilità delle dichiarazioni rese e dei concetti espressi, solleva la giornalista Katia Ferri Melzi D’Eril e ProiezionidiBorsa da responsabilità per il contenuto di questo articolo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News