La Terra si sta preparando a catturare l’incredibile “mini-luna”: spazio e astronomia

Asteroide o detriti spaziali: c’è ancora incertezza sulla reale natura dell’oggetto chiamato “2020 SO”, che a ottobre potrebbe attraversare l’orbita terrestre, facendolo essere catturato dalla forza gravitazionale del nostro pianeta per diversi mesi. Avremo quindi un nuovo mini-mese che ci renderà azienda fino a maggio 2021: la simulazione prevede anche due passaggi ravvicinati (1 dicembre e 2 febbraio), utili per uno studio attento di questo fantastico oggetto.

Al momento 2020 S0 è classificato come un asteroide Apollo, è un tipo di asteroide che incrocia il suo percorso con la Terra, ma la sua orbita privata e la bassa velocità indicano che si tratta in realtà di un oggetto artificiale realizzato dall’uomo.

La comunità degli astronomi ipotizza che lo stadio del razzo Centaur sia stato utilizzato nel 1966 per lanciare l’atterraggio lunare Surveyor 2. Questa ipotesi, spiegata dall’esperto della NASA Paul Hodas, sembra trovare la prima conferma del SO del 2020: secondo i dati forniti nel database Secondo la NASA Cneos, la lunghezza della struttura dovrebbe essere compresa tra 6,4 e 14 metri, mentre il Centaur Stadium era di 12,68 metri.

Se fosse questa spazzatura, sarebbe molto interessante studiarla nel dettaglio durante i due passi ravvicinati previsti per il 1 dicembre (con una distanza di 50.000 chilometri) e il 2 febbraio (220.000 chilometri): in questi due casi sarà possibile osservarne meglio la superficie capire come si è degradato nel corso degli anni è un’informazione preziosa per le future missioni spaziali a lungo termine.

READ  La prima foto del buco nero rafforza la teoria della relatività

Artificiale o no, la S0 2020 può ancora essere ufficialmente riconosciuta come la terza mini-luna catturata dalla Terra: era già successo con la struttura RH120 del 2006, che guardava tra il 2006 e il 2007, e con la struttura 2020 CD3, si è trovato in orbita terrestre tra il 2018 e il 2020.

RIPRODUZIONE VIETATA © Copyright ANSA