soccorso monte bianco

Monte Bianco, soccorso alla ‘Mission Impossible’ della Gendarmeria (VIDEO)

È divenuto ormai virale il video del soccorso a più di duemila metri sul Monte Bianco operato dalla Gendarmeria francese. Il recupero e salvataggio in quota da parte del Peloton de Gendarmerie de Haute Montagne di Chamonix ha colpito tutto per le immagini altamente spettacolari riprese, in presa diretta, dai soccorritori.

Soccorritori sul Monte Bianco

Proprio il grande gesto tecnico da parte del pilota è stato rilanciato anche dal famoso alpinista Simone Moro sulla Gazzetta dello Sport nella sezione Alpinismi e montagne. La tecnica di sorvolo è davvero una manovra sul filo del rasoio, detta in gergo “Hovering” ovvero l’elicottero non atterra sul pendio molto ripido ma si appoggia con il muso, facendo arrivare le pale dell’elica a pochi centimetri dal suolo.

Il commento di Moro all’operazione è di sincera gratitudine e di apprezzamento per una missione di salvataggio di uno sciatore bloccato davvero molto delicata. Queste le sue parole: “È un operazione di precisione che fanno i piloti proprio in casi simili su pendii ripidi. Bisogna stare decisamente tranquilli e concentrati sulla parte anteriore del disco rotore, quella che appunto sfiora le neve.

Ogni movimento di persone – prosegue Simone Moro – che imbarcano e sbarcano muove l’elicottero e dunque bisogna reagire e compensare con i comandi continuamente affinché questi movimenti non comportino un eventuale impatto delle pale con la neve. Se la neve è fresca si può anche mettere in estremo conto che per qualche centimetro questo possa accadere senza che ciò crei conseguenze, ma è una situazione veramente sul file del rasoio.”

Cervinia, bloccato ladro seriale in azione sulle piste

Lasciaci un tuo commento