10 malattie che i gatti possono aiutare a curare

  1. Home page
  2. vita
  3. gli animali

Insiste

Accarezzare i gatti ti calma. Chiunque abbia mai dato un leggero graffio sul collo a un gatto lo sa. Ma i gatti non fanno bene solo alla nostra anima, ma anche al nostro corpo.

1/10Quando un gatto fa le fusa, provoca vibrazioni nel suo corpo. Questo stimola i muscoli del gatto, che a loro volta stimolano la crescita delle ossa. Questo funziona anche per le persone a cui viene mentito un gatto che fa le fusa. ©imago/immagini
Una donna anziana siede alla finestra e accarezza un gatto bianco.
2/10Anche i pazienti con osteoporosi traggono beneficio dalle fusa. Anche in questo caso una frequenza compresa tra 25 e 40 Hz aumenta la densità ossea e favorisce la crescita ossea. Ci sono persino cuscini che fanno le fusa per gatti che imitano questo effetto. © Imago/People Images
Una giovane donna con dolore al braccio viene visitata da un medico.
3/10Le fusa del gatto non hanno solo un effetto positivo sulle ossa. Le vibrazioni aiutano anche in caso di problemi muscolari e articolari. Le fusa possono anche favorire la guarigione da problemi alla colonna vertebrale e ai dischi intervertebrali. © Imago/Andrey Popov
10 malattie che i gatti possono aiutare a curare
4/10Oltre alle ossa, ai muscoli e alle articolazioni, anche la funzione polmonare trae beneficio dalle vibrazioni. Secondo gli studi, la cosiddetta “terapia delle fusa del gatto” porta ad una più facile espulsione del muco e ad una migliore capacità respiratoria. ©Imago/xGalka3250x
Un gatto rosso e bianco è graffiato su un cuscino blu sulla testa.
5/10L’allevamento delle tigri in casa ha anche un effetto positivo sul sistema immunitario. Secondo gli studi, i bambini che crescono con animali domestici sono meglio protetti dalle malattie respiratorie come il raffreddore da fieno o l’asma. © imago/xibebeshkax
Misura la tua pressione sanguigna a casa utilizzando un misuratore di pressione sanguigna.
6/10Dalle fusa alle carezze: chiunque coccoli regolarmente il proprio animale domestico abbassa la pressione sanguigna. Ciò è dovuto all’aumento della secrezione dell’ossitocina, l’ormone della felicità. © IMAGO/Frank Hoermann e Sven Simon
C'è un'ambulanza con un medico d'urgenza nella parte sud di Colonia.
7/10Se la pressione sanguigna rientra nell’intervallo normale, il rischio di avere un infarto è ridotto. © Imago/Christoph Hardt
Donna anziana in casa di cura che tiene il gatto
8/10Gli anziani nelle case di cura beneficiano degli ormoni della felicità, così come le persone affette da demenza. © IMAGO/imageBROKER/Olexander Latkun
Un ragazzino con una maglietta verde abbraccia un gatto grigio.
9/10I gatti aiutano anche i bambini iperattivi. Le palle di pelo richiedono che siano calmi e quindi abbiano un effetto di riduzione dello stress. ©imago/xinnaStok567x
Giovane donna sorridente che stringe a sé un gatto sul divano
10/10I gatti aiutano anche le persone depresse, chiedendo attenzione e facendo sentire necessario il loro “umano”. Chi ha un gatto non è solo. © Imago/Anastasia Nelin

Se siamo con i gatti Interazione, aumenta il nostro benessere e ci dà una sensazione di sicurezza. Durante le carezze, il nostro corpo rilascia una maggiore quantità di ossitocina, l’ormone della felicità.

READ  Sei fattori possono aumentare il rischio

Tuttavia, l’altro superpotere dei piedi di velluto è quasi sconosciuto. Le loro fusa non sono solo un balsamo per l'anima, ma anche per le ossa, i muscoli, le articolazioni e gli organi che possono così rigenerarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto