“La decisione del giudice sportivo di trasferire è ovvia. 3: 0 al tavolo porta automaticamente un punto di penalità”.

Avvocato del Blue Club, avvocato Matthias Grassani, ha riassunto i risultati di “Radio Kiss Kiss Napoli” sulla situazione legata al caso della Juventus: “Infatti, si sa che il giudice prenderà una decisione la prossima settimana, dipende dal fatto tecnico. Ieri il Napoli ha depositato le motivazioni del ricorso, e il giudice deve riportare la data. Non è scontato. Questa storia è ovvia. Non si può imporre una simile alla Roma “Diaconi, siamo convinti che il giudice valuti l’intero fascicolo con la massima cura”.

Come commenta il sopralluogo FIGC?
“Il procedimento riguardante o meno l’accorpamento della partita Juve-Napoli è diverso da quanto avviene su istigazione della Procura federale. Più che un atto doveroso, vista la situazione e le fattispecie di gestione positiva che le società attuate con Asl, la Procura ha aperto una causa che ha coinvolto non solo Napoli ma anche altre società per verificare il rispetto del protocollo. L’accesso effettuato ieri è stato considerato soddisfacente, nessuna critica è stata rivelata “.

Il Napoli rischia un punto di rigore?
“3: 0 al tavolo porta automaticamente un punto di penalità se il club che non si è presentato non ha avuto i giusti motivi per non presentarsi. La sanzione che in situazioni simili, cioè società che non si sono presentate per errori nei calcoli in fase di valutazione della trasferta, può verificarsi nei campionati minori, oltre al fatto che è impossibile sfruttare il campo, incide anche sul punto di penalizzazione indipendentemente da Covid e Protocollo. ”

Ho parlato con la direzione?
“Da un lato si rispetta il più possibile l’operato di investigatori e giudici sportivi, ma c’è anche estrema convinzione e fiducia nella scelta fatta, costretta poi a non recarsi a Torino. Gli eventi che si sono svolti dopo il 4 ottobre, con una curva sempre crescente, confermano che i requisiti dell’ASL erano una scelta obbligatoria, e la direzione era determinata a sostenere questo principio di giudici civili per tutelare la salute non solo dei giocatori del Napoli ma di chiunque potesse contattarli. Giocatori del Napoli in trasferta lunga e difficile “.

READ  MotoGP, Valentina Rossi e il momento oscuro: "dovrò farmi qualche domanda"

Cosa ne pensate delle dichiarazioni di Fajan?
L’opinione del direttore sportivo del Genoa può essere spiegata e spiegata solo dall’interessato, ma la situazione è diversa: il Genoa non ha avuto istruzioni da parte delle autorità sanitarie di non recarsi al Napoli, mentre il Napoli ha ricevuto questo tipo di stop che il Napoli ha fatto due richieste di rinvio della partita. alla Lega, che non furono accettate. Ma se continuiamo, stiamo conducendo un caso studio, ci sono anche situazioni simili come Palermo-Potenza, anche in questo caso l’ASL Potenza prescrive di fermarsi per motivi di salute pubblica, come ha fatto l’ANL di Napoli. La posizione del Napoli è completamente diversa da quella del Genoa “.

E le parole di Gravina?
“Siamo d’accordo con quanto detto, dicendo che il protocollo è l’unica possibilità che il calcio, già battuto alla terza giornata, che ha costretto questo problema a fare notizia, non abbia voltato pagina. Il protocollo cita la circolare del Ministero della Salute del 18 giugno 2020, che fa riferimento alla Asl territoriale, e altrimenti è impossibile, l’ottenimento di questo tipo viene effettuato. In questa armonizzazione tra protocollo e circolare, hanno permesso al Milan di andare o meno al Napoli, mentre il protocollo è fondamentale per arrivare alla fine del campionato, è ottimo, ma allo stesso tempo è il lavoro dell’ASL per controllare il territorio.

E la domanda sui giocatori della Juventus in Nazionale?
L’ASL di Napoli ha annunciato che si può viaggiare anche all’estero se i giocatori andassero a Torino e poi in Nazionale subirebbero un reato, l’articolo 650 c.p., che autorizza chi viola l’ordine del potere, prevede una sanzione pecuniaria, su quello che sta indagando la Procura di Torino per sapere se hai un reato. Questo conferma che la scelta del Napoli di non viaggiare è stata quella giusta “.

READ  LIVE Smalling - Blitz Fienga e Zubiria a Manchester e accordo ritrovato Il giocatore è atteso a Roma per le visite mediche. Foss-Mensa potrebbe arrivare anche con Smalling

Written By
More from Nevio Udinesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *