Almeno una volta ne abbiamo mangiato uno senza saperlo, così dice la scienza

Probabilmente hai dovuto provarne anche una piccola parte, anche se per gli scienziati la maggior parte di noi non sa veramente cosa sia. Questo è un alimento molto preferito utilizzato per tutti i tipi di ricette, dolci ma anche salate. Di cosa stiamo parlando? Frutta. O meglio, alcuni cibi che sono ben noti come frutta, ma in realtà non lo sono.

Dire che è una scienza che mostra alcuni errori che facciamo nel linguaggio comune. Chi non conosce una classica mela o pera? Deliziose e succose, queste prelibatezze naturali hanno proprietà diverse e tutti le riconoscono come frutti tradizionali. Tuttavia, gli esperti notano che chiamarli frutta è sbagliato. C’è una lunga lista “falso frutto“Che usiamo quotidianamente.

Almeno una volta ne abbiamo mangiato uno senza saperlo, così dice la scienza

Ad esempio, una mela è un falso frutto. D’altra parte, la parte che buttiamo via dalla mela è il vero frutto. Quindi, la base di base è un frutto e la capacità della polpa. Anche la pera appartiene alla categoria dei falsi frutti, seguendo la stessa logica della mela. Il nocciolo è un vero frutto e la parte commestibile è la polpa, solo la sua capacità.

E ancora, fig. Comunemente chiamato frutto, in realtà è un’infiorescenza. Ricchi di molte vitamine come A, B1 e B2, i fichi sono consigliati per le persone con problemi intestinali. Anche l’ananas fa parte del falso frutto, che consiste in molti frutti che lo compongono, pezzi di colore giallo o verde. Infine, l’elenco comprende anche melograni e fragole.

Se “Almeno una volta ne abbiamo mangiato uno senza saperlo, è quello che dice la scienza” ci hai messo te, leggi anche tu “Ecco un alimento che è altamente consigliato dagli esperti, ma non ne mangiamo abbastanza«.

READ  Quasi una collisione di due oggetti in orbita - AstronautiNEWS
Written By
More from Rocco Miniati

Soffice torta al miele per sentirsi subito coccolati

Continua il tour di ProiezionidiBorsa tra piatti della tradizione e creazioni innovative...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *