Un’ondata di licenziamenti sta colpendo gli uffici della WWE: almeno 40-50 dipendenti sono stati licenziati come parte del risparmio sui costi! Ci sarà presto un’ondata di licenziamenti nel roster principale, NXT e Performance Center?

Quelli: wwe.com

Venerdì sono iniziati i previsti licenziamenti di massa in WWE come parte degli sforzi di riduzione dei costi. La mossa era stata prevista e persino annunciata da quando divenne chiaro che World Wrestling Entertainment e Ultimate Fighting Championship sarebbero stati fusi nella nuova TKO Group Holdings. Era chiaro che molte divisioni della WWE e della UFC sarebbero state fuse e molti dipendenti non sarebbero più stati necessari. L’obiettivo è ridurre i costi per migliorare i profitti della nuova società.

Il COO di Endeavour, Ari Emanuel, ha annunciato settimane fa che dopo la fusione si sarebbero ottenuti risparmi compresi tra 50 e 100 milioni di dollari. Di conseguenza, oggi almeno 40-50 persone, e forse di più, sono state licenziate dagli uffici della WWE. Nemmeno i dipendenti sanno ancora esattamente quante persone sono state licenziate e molti di loro sono ancora molto preoccupati per il proprio posto di lavoro. Ad oggi, circa 800 persone sono state impiegate dalla WWE. I segmenti WWE Network e WWE Podcasts sono stati finora particolarmente colpiti. L’attenzione principale oggi è sui licenziamenti negli uffici della WWE, e non ci sono piani per licenziare talenti o tra produttori e allenatori. Come riportato da Haus of Wrestling, sono previsti “tagli significativi” anche in termini di talento e si presume che presto si verificherà un’importante ondata di licenziamenti in tutto il roster principale, nonché attraverso NXT e il Performance Center. Tra i dipendenti licenziati oggi ci sono Katherine Newman (Vicepresidente esecutivo e Chief Marketing Officer), Jamie Horowitz (Vicepresidente esecutivo per lo sviluppo e la digitalizzazione), Andy Levine (Vicepresidente della strategia e piattaforma internazionale) e Amanda Bloom (Direttore di Enterprise Master Dati e Piattaforme) Governance). Nick Khan ha informato ieri, giovedì, tutti i dipendenti della WWE dell’imminente ondata di licenziamenti. Di seguito il testo della mail:

Con la transizione della WWE alla neonata TKO Group Holdings, stiamo valutando i nostri attuali processi e sistemi per identificare potenziali sinergie all’interno dell’azienda. Ciò comprende anche una riduzione del personale, che avverrà domani. Coloro i cui compiti sono interessati verranno avvisati dal nostro Dipartimento Risorse Umane, che fornirà loro i dettagli del loro pacchetto di fine rapporto. Chiediamo a tutti di lavorare da remoto venerdì 15 settembre in modo da poter garantire che tutte le conversazioni siano private e rispettose. Invieremo un’e-mail a tutta l’azienda una volta che tutte le discussioni di domani avranno avuto luogo. La nostra azienda ospita le persone più talentuose, creative e laboriose del mondo. La WWE è un posto speciale, il che rende difficili momenti come questo. Vogliamo che tu sappia che non nutriamo altro che gratitudine e ammirazione per tutti coloro con cui abbiamo il privilegio di lavorare.

Grazie per tutti i vostri contributi e impegno.

A proposito, non è noto se ci sarà una corrispondente ondata di licenziamenti nell’UFC, ma si dice che nessuna e-mail del genere sia stata inviata allo staff promozionale delle MMA.

READ  Copilot, Gemini e GPT: Apple vola solo in Economy? | Podcast Io e Mac

C’è anche un’uscita di alto profilo da segnalare nel gruppo dirigente. All’inizio di questa settimana, il presidente della WWE Nick Khan ha annunciato in una nota inviata ai dipendenti dell’azienda che Frank A. Riddick, chief financial officer e amministratore delegato della WWE, lascerà l’organizzazione alla fine di questo mese. Questa è la prima partenza nota di un dirigente della WWE in seguito all’acquisizione della WWE da parte di Endeavour e alla successiva fusione con l’UFC sotto la nuova società madre TKO Holdings. Il lavoro di Frank A. Riddick è stato nel Consiglio di amministrazione della WWE per oltre 13 anni e ha riferito direttamente a Vince McMahon prima che Endeavour prendesse il sopravvento. Nel suo viaggio all’interno della WWE, ha assunto il ruolo di CFO ad interim durante la pandemia, succedendo successivamente a Cristina Salin e infine raggiungendo la sua posizione attuale nel luglio 2022. Prima della fusione, le responsabilità di Riddick abbracciavano un’ampia gamma di aree, inclusa la pianificazione finanziaria. e analisi, strategia, supervisione, relazioni con gli investitori, amministrazione fiscale, analisi dei dati, tecnologia, logistica degli eventi e gestione delle strutture. Redick ha ricevuto un bonus di 5 milioni di dollari in seguito all’acquisizione, evidenziando il suo contributo significativo durante la transizione. Per chi fosse interessato, ecco la nota:

“Dopo più di tredici anni nel nostro Consiglio di amministrazione e quasi due anni dopo essere entrato in WWE come nostro CFO e Presidente/CFO a tempo pieno, Frank Riddick lascerà la WWE in seguito all’acquisizione di TKO alla fine di questo mese.

Frank è un collega stimato ed è un piacere lavorare con lui. Siamo grati per i suoi consigli, supporto e anni di servizio dedicato e gli auguriamo un successo continuo in futuro.

Nick Khan”

Discuti questi argomenti con molti altri fan del wrestling nel nostro forum! Clic!

READ  PlayStation 5: un nuovo modo per invitare i giocatori a sessioni multiplayer - TestingBuddies

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto