Sport invernali: approfittane ogni giorno: sport

Il Tour de Ski è iniziato a Capodanno con lo sprint in Val Müstair (Svizzera). Come già previsto da Katz, le cose non sono andate particolarmente bene con il 74 ° posto, anche perché lo sprint non è considerato il suo cavallo di battaglia. “Faceva freddo e la neve era lenta. Speravo in un miglior piazzamento, ma in realtà era chiaro che lo sprint non sarebbe migliorato molto”, ha detto l’atleta Baiersbronn. La delusione seguì il giorno successivo. Mentre lo sciatore di fondo era ancora ottimista sulla partenza in massa di quattro per 3,3 chilometri in stile classico, le cose non sono andate affatto per lui. In precedenza aveva dichiarato di sentirsi stanco e di sperare di entrare in gara velocemente. Dopo che era sufficiente solo per il 65 ° posto, Katz ha detto: “Quasi quasi mi mancano un po ‘le parole. È una pillola amara, speravo che ce ne fosse molto di più possibile”. Inoltre, ha confermato quello che aveva sospettato in precedenza: “Di certo non ha offuscato la mia sensazione di essere molto, molto stanco dopo le gare o dopo il ritiro e questo sta diventando evidente”.

A proposito della sua prestazione, anche il 33enne ha detto deluso: “È amaro e fa pensare. Ti alleni molto e se non viene fuori è sempre una pillola dura e amara. Ma devi comunque cercare di rimanere positivo. Ci sono ancora alcune gare da fare, spero solo di essere ancora più fresco quando scendiamo dalle vette “. Ciò significa la prossima tappa del Tour de Ski, che si è svolta a Dobbiaco, in Italia. Lì gli atleti hanno potuto godersi una giornata di riposo lunedì e Katz ha concluso che questo gli aveva fatto davvero bene. “Sono stato due volte un po ‘di piacere nello sci di fondo con un tempo meraviglioso. E’ stato davvero bello ed è stato davvero divertente. A Dobbiaco c’è molta neve, un inverno davvero bello.

READ  La regina della Formula 1 batte Lewis Hamilton digitalmente al titolo di cavaliere

Nevio Udinesi

"Amico degli animali ovunque. Giocatore sottilmente affascinante. Piantagrane certificato. Professionista televisivo. Lettore. Ninja alcolico."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *