BRAVIA TV News: Sony consente ai suoi televisori di guardare la TV

I nuovi televisori Sony sono più intelligenti delle smart TV. Almeno questo è ciò che suggerisce la presentazione, secondo il terapeuta, che elabora immagini e suoni nei dispositivi, utilizza l’intelligenza cognitiva per fare il suo lavoro. Questa è più intelligente della “intelligenza artificiale tradizionale”, suggerisce l’azienda.

Il fatto che i televisori elaborino l’immagine con l’aiuto dell’intelligenza artificiale (AI) e la rendano più bella non è una novità, tutti i noti produttori hanno imparato questo trucco. Tuttavia, secondo Sony, può “riconoscere ed esaminare solo elementi dell’immagine come colore, contrasto e dettagli individualmente”. Il nuovo chip XR di Sony può “analizzare un gran numero di elementi in parallelo, proprio come il cervello umano”.

Secondo Sony, ad esempio, il chip può riconoscere qualsiasi oggetto nell’immagine su cui lo spettatore si concentrerà e evidenziarne i dettagli in modo tale che l’oggetto sia particolarmente enfatizzato. In un video di esempio, dovrebbe essere uno scalatore su una parete di roccia.

Inoltre, il processore XR analizza la colonna sonora del film attualmente in riproduzione e la utilizza per creare un suono surround 3D. A seconda della tecnologia dello schermo, Sony utilizza metodi diversi per generare il suono. I modelli con display OLED, come l’A90J da 83 pollici, utilizzano lo stesso schermo di un altoparlante facendo vibrare il dispositivo stesso. Acoustic Surface Audio + è il nome per questo nel vocabolario di Sony.

In altri televisori, cioè quelli con display a LED, gli altoparlanti convenzionali forniscono la scena sonora. A seconda del modello, un numero diverso di essi viene installato in punti diversi dell’alloggiamento per poter generare un suono spaziale.

Ciò che colpisce è l’ampia gamma di nuovi televisori di Sony quest’anno al CES virtuale. Nella parte superiore c’è la serie Master Z9J, che è l’attuale massimo del produttore giapponese con risoluzione 8K e fino a 85 pollici. Nella parte inferiore, tuttavia, l’azienda mostra il W800, che è 32 pollici e sembra piccolo per gli standard odierni.

READ  Gli sviluppatori offrono una soluzione temporanea per evitare un nuovo grave bug

Ciò che accomuna tutti i nuovi televisori Sony è che utilizzano Google TV come interfaccia utente e per accedere a servizi e applicazioni. Puoi anche usarlo per controllare Alexa da Amazon e l’Assistente Google, nonché dispositivi abilitati per Homekit e trasferire musica e video da iPhone e iPad tramite AirPlay 2 di Apple.

Solo i modelli con il nuovo processore XR (Z9J, A90J, A85J, X95J e X90J) possono accedere al nuovo servizio di streaming Bravia Core di Sony. Una selezione degli attuali titoli di lungometraggi e classici popolari di SPE (Sony Pictiures Entertainment) “DOVREBBE ESSERE DISPONIBILE SU. L’azienda promette velocità di streaming fino a 80 Mbps, che dovrebbero consentire una qualità dell’immagine paragonabile a quella dei Blu-ray Ultra HD. Una connessione Internet in grado di farlo è ovviamente un prerequisito.

A seconda del modello, riceverai coupon per un massimo di dieci film da una libreria di 300 film al momento dell’acquisto e potrai accedere ad altri 100 film gratuitamente per 24 mesi. Non riesce a tenere il passo con Netflix o Amazon Prime Video, ma chi sta guardando il regalo della bocca del cavallo?

Proprio come la concorrenza, Sony si sta trattenendo per ulteriori dettagli. Oltre ai dati tecnici accurati, la società non ha ancora fornito alcuna informazione sulla disponibilità o sui prezzi. Da “annunciare in un secondo momento”.

Icona: specchio

Amando Gentile

"Guru del web. Avido praticante di bacon. Fanatico del cibo tipico. Amichevole fanatico della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *