Shiffrin

Slalom speciale Are, Shiffrin stratosferica: quarto mondiale di fila nella specialità

Lo slalom speciale di Are consacra ancora una volta, e se ce fosse ancora bisogno, Mikaela Shiffrin come regina indiscussa e ormai leggenda di questa specialità. Sigla con la vittoria di oggi il record assoluta entrando nella storia di questo sport. Una seconda manche perfetta, lucida e impeccabile dopo la sbavatura del gigante dove ha chiuso terza sul gradino del podio.

La sorpresa Wendy Holdener leader dopo la prima manche non ha retto forse l’emozione sulle nevi di casa ed è uscita quasi subito all’inizio della seconda manche, ha poi ripreso la gara chiudendo 17esima.

Nessuna sorpresa invece per Mikaela Shiffrin che chiude la seconda manche davanti a tutte,  Anna Swenn Larsson seconda assoluta sorpresa, conquista la medaglia d’argento a +0.58 centesimi, terza Petra Vhlova a +1.03. L’unica azzurra al traguardo è Chiara Costazza, che ha chiuso al ventesimo posto, Della Mea e Curtoni entrambe ritirate.

Mondiali di Are, Brignone: ‘Non si può disputare un Gigante in queste condizioni’

Lasciaci un tuo commento