Napoli, un paziente ricoverato per Covid, è stato trovato morto nel bagno dell’Ospedale Cardarelli. Sondaggio sul video girato – Corriere.it

In un bagno dell’Ospedale Cardarelli di Napoli il paziente è stato ritrovato senza vita: è stato curato un consulto (nell’area del sospetto pronto soccorso) per una probabile infezione da Kovid. Doveva trovare il corpo personale ospedalieronotando permanenza eccessiva di un uomo nella toilette. Al momento non è possibile stabilire cosa abbia causato la malattia che ha portato alla morte, ma il dipartimento di sanità ha avviato tutte le indagini necessarie.

Video online

Pochi minuti dopo la morte del paziente, ha iniziato a diffondersi su Internet un video che mostra il corpo di un uomo a terra, ripreso approfittando Dell ‘allontanamento dei soccorritori andò a prendere la lettiera su cui metterla. “È un peccato”, ha detto il direttore generale dell’ospedale napoletano. Giuseppe Longo – che tali eventi sono oggetto di sfruttamento finalizzato a creare nell’opinione pubblica proposte terribili e pericolose. È per questo motivo e in relazione al “rispetto della sofferenza della famiglia” che la direzione della struttura ha avviato un’indagine interna volta a scoprire chi e come ha filmato e distribuito il video.

“Immagini scioccanti”

«Video scioccante quello che ci è stato inviato ”, ha commentato Francesco, consigliere regionale di Verde per l’Europa. Emilio Borelli. “Le immagini di un paziente trovato morto nel bagno dell’Ospedale Cardarelli di Napoli sono scioccanti. Affrontiamo i fatti drammaticamente e inaccettabilmente, episodi che ci spingono ad agire come governo centrale perché non c’è più tempo “, ha scritto su Facebook il ministro degli Esteri. Luigi Di Mayo.“A Napoli e in molte aree dell’Azienda la situazione è davvero fuori controllo”, continua Di Mayo. “Non è più una questione di opinioni e opinioni, la realtà parla qui. Il paziente trovato morto, chino nel bagno dell’Ospedale Cardarelli, scrive il ministro, è la più dura e dura delle tante testimonianze che quotidianamente mi giungono dagli ospedali dell’Azienda: le persone vengono curate nei parcheggi, altre muoiono nel 118 destinazione ambulanze non inteso; terzo, che non vengono nemmeno presi da casa, nonostante le continue chiamate “.

READ  Le 30 migliori recensioni di Distruggi Documenti Per Ufficio Professionale

11 novembre 2020 (modifica l’11 novembre 2020 | 23:47)

© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto