Lo skilift trema violentemente: “aggrappati alle nostre vite”

Scene drammatiche nelle Alpi italiane: uno skilift va fuori controllo. Due vacanzieri si sentono come se stessero lottando per la sopravvivenza.

Una vacanza sulla neve in Italia si trasforma in un incubo per Stephanie Burt e Barnaby Dunning. I due sono andati a sciare sul Cervino. Mentre viaggiavano in ascensore, sono stati violentemente scossi dal forte vento.

Gli sciatori esperti stavano salendo quando improvvisamente sulla cabinovia si sono abbattuti venti fino a 113 chilometri orari. “Abbiamo resistito per 40 minuti aspettando una qualche forma di comunicazione, ma non c'era nessuna”, ha detto Burt al Daily Mail.

Momenti pericolosi

Un altro sciatore è caduto dal sedile, come mostra un altro video. Secondo la polizia l'uomo si è saltato volontariamente perché temeva per la sua incolumità a bordo della gondola. Secondo la BBC nessuno è rimasto ferito. “Le sue urla erano scioccanti”, ha detto Burt al Daily Mail.

Dopo circa 20 minuti, gli addetti del resort sono venuti per riparare il sensore, poi l'ascensore ha ripreso a funzionare e tutti i passeggeri hanno potuto essere trasportati alla stazione a monte.

Bert ha promesso di non sciare più in Italia a meno che le misure di sicurezza non fossero migliorate. Il Daily Mail ha contattato il presidente del resort Federico Mauignaz e l'ingegnere capo Mauro Joyosaz ma non hanno ancora ricevuto risposta.

READ  Dopo le elezioni federali: ora Draghi vuole allentare il patto di stabilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto