La Lettonia ha un nuovo governo

Al: 15 settembre 2023 alle 17:18

Quasi due milioni di persone, un partner della NATO e dell’UE – e un vicino diretto di Russia e Bielorussia: la Lettonia è un importante alleato della Germania e ora ha un nuovo governo guidato dal primo ministro Selina.

La Lettonia ha un nuovo governo. Il Parlamento di Riga ha confermato la nomina dell’ex ministro della Previdenza Sociale Ivica Celina a nuovo Primo Ministro. A favore dell’alleanza tripartita del politico 48enne del partito liberale conservatore al governo Gaona Vinotepa hanno votato 53 deputati, contro 39 voti contrari.

Selena è il secondo capo di governo nella storia dello stato baltico affiliato all’Unione Europea e alla NATO, che si trova al confine con la Russia e la sua alleata Bielorussia.

“Percorso euro-atlantico e sostegno all’Ucraina”

L’avvocato succede al collega di partito Krisjanis Karens, che si è dimesso a metà agosto, e che diventerà il nuovo ministro degli Esteri. Nel suo discorso davanti al Parlamento Selina ha affermato che il Paese con una popolazione di 1,9 milioni di abitanti manterrà la sua rotta euro-atlantica e continuerà a sostenere l’Ucraina attaccata dalla Russia.

“Finché esisterà uno Stato aggressore nel nostro vicinato, la sicurezza sarà la massima priorità del governo lettone”, ha affermato Selina. Dopo il cambio di coalizione, si basa su un’alleanza tripartita con due partiti di opposizione: l’Alleanza dei contadini, i Verdi e i progressisti di sinistra.

Una maggioranza risicata in Parlamento

I tre partiti hanno firmato un accordo di coalizione prima del voto. Insieme detengono una risicata maggioranza di 52 seggi su 101 in Parlamento. Anche un deputato indipendente ha espresso il suo sostegno.

READ  Nel club sportivo! Una donna cade dalla finestra da un tapis roulant e muore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto