iPhone e iPad dispongono del tracciamento oculare e aiutano con la chinetosi

In vista della Giornata mondiale dell’accessibilità, Apple ha annunciato nuove funzionalità per le persone con limitazioni fisiche, come ha fatto l’anno scorso. Non solo renderà più semplice l'interazione con iPhone e iPad, ma Apple ha anche pianificato nuove funzioni per CarPlay e le cuffie Vision Pro.

Apple sta portando Eye Control su iPhone e iPad

Le innovazioni includono Eye Control, che, secondo l'azienda, utilizza l'intelligenza artificiale per rendere più semplice la navigazione su iPhone e iPad per le persone con limitazioni fisiche.

Viene catturata la vista dell'interazione Mare di mele Tramite la fotocamera frontale integrata. Secondo il produttore tutti i dati vengono elaborati esclusivamente localmente sul dispositivo in questione. Puoi anche inserire testo utilizzando il controllo visivo mantenendo lo sguardo sul tasto per un periodo di tempo più lungo. Apple sottolinea inoltre che non è richiesto alcun hardware aggiuntivo.

L'iPad non può essere controllato con la mente, ma presto lo sarà con gli occhi. (Jeff: Mela)

Touch Music: il motore di vibrazione rende la musica evidente

Un'altra nuova funzionalità di accessibilità è la cosiddetta opzione Music Haptic, che consente alle persone non udenti e con problemi di udito di ascoltare la musica. L'azienda spiega che utilizza il Taptic Engine dell'iPhone per “riprodurre clic, trame e vibrazioni sofisticati al suono della musica” sulle tracce Apple Music supportate.

La funzione dovrebbe già funzionare con molti titoli del catalogo Apple Music. Apple fornisce un'API per altri servizi di streaming musicale.

La nuova funzione mira a ridurre la chinetosi quando si utilizza l'iPhone in macchina

Apple sta inoltre aggiungendo funzionalità progettate per ridurre la chinetosi per le persone che ne sono predisposte quando utilizzano un iPhone in un'auto in movimento.

READ  Ottieni così gratuitamente l'esclusivo costume NUS per Phantom Liberty

Ciò è reso possibile dai segnali di movimento del veicolo, che spostano punti sui bordi dello schermo che rappresentano cambiamenti nel movimento del veicolo per “minimizzare i conflitti sensoriali senza interrompere il contenuto principale”, afferma Apple.

La funzione può essere impostata per essere attivata automaticamente su iPhone. Se lo si desidera, può anche essere attivato e disattivato nel Centro di controllo.

Novità su CarPlay

In futuro, Carplay mostrerà informazioni su rumori come sirene o clacson. (Schermata: Apple)

Apple introduce anche nuove funzioni senza barriere per Carplay, tra cui il controllo vocale e il riconoscimento vocale già noti dall'iPhone e da altri dispositivi. Questi ultimi possono riferirsi, ad esempio, a clacson o sirene, a seconda del produttore. Inoltre, il contenuto del testo dovrebbe essere adattabile per migliorare la leggibilità.

Sono nuove anche le cosiddette scorciatoie audio. In futuro gli utenti potranno utilizzarli per creare comandi vocali o comandi vocali e, ad esempio, utilizzarli per eseguire brevi comandi. Inoltre, il sistema di riconoscimento vocale di Apple dovrebbe essere in grado di gestire meglio modelli vocali insoliti. Per fare ciò, l'apprendimento automatico viene utilizzato direttamente sul dispositivo per riconoscere gli schemi vocali degli utenti.

Più accesso ad Apple Vision Pro

Anche le cuffie Vision Pro di Apple saranno più accessibili in un futuro aggiornamento di VisionOS. Presto saranno disponibili traduzioni live a livello di sistema, che dovrebbero consentire a tutti gli utenti di seguire i dialoghi parlati nelle conversazioni, così come i file audio dalle app.

I sottotitoli live FaceTime in VisionOS dovrebbero anche consentire agli utenti di collaborare. Inoltre, si dice che le cuffie Vision Pro siano in grado di trasmettere sottotitoli per video coinvolgenti tramite la barra della finestra e ricevere supporto per ulteriori apparecchi acustici e impianti cocleari “Made for iPhone”. Inoltre, Apple fornisce aggiornamenti per migliorare l’accessibilità per le persone con disabilità visive.

READ  Google Calendar combina anche azioni su iOS e Android. È tempo!

Le nuove opzioni di accessibilità annunciate da Apple saranno probabilmente introdotte in iOS e iPadOS 18. Ulteriori funzionalità per i sistemi operativi iPhone e iPad, comprese le funzionalità AI, dovrebbero essere introdotte alla conferenza degli sviluppatori WWSC 2024 all'inizio di giugno. Gli aggiornamenti più importanti vengono generalmente rilasciati in autunno.

Quasi fatto!

Clicca sul link nell'e-mail di conferma per completare la registrazione.

Desideri maggiori informazioni sulla newsletter? Scopri di più adesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto