Inter-Real, niente errori: idee chiare per Conte

E ‘vietato sbagliare per l’Inter, che a San Siro affronterà il Real Madrid mercoledì sera nella quarta giornata di Champions League.. Paradossalmente anche una vittoria non preclude ai nerazzurri di arrivare agli 1/8 di finale, ma Conte si aspetta che la sua squadra reagisca dopo la partita con il Torino, vincendo 4: 2 dopo il primo tempo e la prima ora di gara. , al di sotto delle aspettative. L’allenatore vuole considerare la furia agonistica che raramente si è vista in stagione, a differenza dello scorso anno, in campionato e in Europa League.

Getty Images

DUBBIO DI APPRENDIMENTO – Secondo Sport Mediaset, contro il “Real” del Real Lautar Martinez incontrerà nuovamente “Lukaku” insieme a Sanchez, che siederà in panchina. Anche Skriniar e De Vry tornano a formare un trio difensivo di Bostoni per difendere la porta che Handanovic difende.

I dubbi rimangono solo nella mediana: Sensei si è allenato, ma il massimo può contrastare la chiamata: Vidal e Borel faranno sicuramente partire la squadra, mentre il terzo elemento del centrocampo dovrebbe essere Gallardini, il favorito di entrambi Eriksen – “resta sempre un passo indietro nelle elezioni” di Conte. , riporta Sport Mediaset – entrambi su Nainggolan, che sono anche considerati seconda o terza scelta. l’unico voto valido tra Young e Perisicanche se l’inglese sembra avere un leggero vantaggio.

READ  Covid, nuove regioni in giallo Caldyretti: aperti 94mila bar e ristoranti

Agapeto Napolitano

"Fanatico di zombi estremo. Aspirante nerd del cibo. Difensore del web. Studioso di Twitter incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *