Integratori vitaminici per la demenza? L'esperto spiega

  1. 24vita
  2. Malattie

Insiste

Le promesse pubblicitarie degli integratori alimentari vanno da difese immunitarie più forti a una migliore forma mentale. Ma la situazione dello studio è contraddittoria.

In generale, ferro, zinco e multivitaminici dovrebbero essere assunti come integratori solo se un medico ha diagnosticato una carenza. Chiunque consumi solo integratori alimentari rischia gravi conseguenze, che possono includere problemi cardiaci e insufficienza d’organo.

Inoltre, gli studi più affidabili sugli integratori alimentari (NEM) dimostrano che non sono necessari per le persone sane senza comprovate carenze nutrizionali. Questo mette in guardia anche contro il sovradosaggio Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR). “La regola pratica è che una dieta equilibrata e varia fornisce a un corpo sano nutrienti adeguati. Se si assumono anche dosi elevate di NEM e magari si mangiano cibi arricchiti, aumenta il rischio di un eccesso di offerta dei relativi micronutrienti.” Lo riporta il sito della BfR. Un simile eccesso di offerta dovrebbe essere evitato, perché nel caso del calcio, ad esempio, può essere pericoloso per la vita.

I preparati combinati possono proteggere dal declino mentale?

Ma ci sono anche studi che classificano come benefici gli integratori alimentari speciali. Una pubblicazione americana, ad esempio, vuole dimostrare che i preparati multivitaminici possono proteggere dalla demenza. “Una meta-analisi all'interno dei sottostudi cognitivi di COSMOS mostra che l'uso quotidiano di integratori vitaminici e minerali migliora significativamente sia la cognizione globale che la memoria episodica. Questi risultati dello studio COSMOS supportano il beneficio dell'assunzione giornaliera di vitamine e minerali nel prevenire il declino cognitivo negli anziani. adulti”, hanno scritto gli autori, guidati da Chirag Vyas della Harvard Medical School di Boston. Nei loro studiche appare nel Journal of Commerce Giornale americano di nutrizione clinica È stato pubblicato.

READ  Aumento del rischio di cancro attraverso la dieta: dovresti interrompere questi alimenti
Preparati vitaminici contro il deterioramento mentale? La situazione dello studio è contraddittoria. © immagine

Puoi trovare argomenti più interessanti sulla salute nella nostra newsletter gratuita, alla quale puoi iscriverti qui.

Cos'è la memoria episodica?

Dizionario medico Bshrembel Secondo questo, la memoria episodica è una parte della memoria in cui sono archiviate esperienze autobiografiche con contesto personale, ad es. B. Esperienze e contenuti di apprendimento.

Ma l’analisi solleva dubbi tra gli esperti. Studi precedenti non sono stati in grado di dimostrare alcun effetto preventivo sulla demenza attraverso gli integratori alimentari. “Non c'erano prove che tali preparativi fossero efficaci”, afferma Dorothy Volkert dell'Università di Erlangen-Norimberga. Rete editoriale tedesca (RND) Citato. “Sono stati condotti molti studi su integratori alimentari contenenti un'ampia gamma di sostanze nutritive e gruppi di nutrienti”, afferma il professore di nutrizione clinica nell'invecchiamento. “E tutti i risultati sono stati deludenti. È difficile dire perché sia ​​stato riscontrato un effetto qui di tutti i posti.”

Dovrebbero seguire studi indipendenti sugli effetti dei preparati multivitaminici

Ma l’autore dello studio Vyas è convinto del suo studio: “Una meta-analisi di tre studi separati fornisce prove forti e coerenti che un multivitaminico quotidiano, composto da più di 20 micronutrienti essenziali, aiuta a prevenire la perdita di memoria e a rallentare il declino cognitivo”. RND lo cita. Importante da menzionare: lo studio è stato finanziato da un produttore di vitamine. Per supportare i risultati, dovrebbero essere condotti studi più indipendenti.

Questo articolo contiene solo informazioni generali sull'argomento sanitario in questione e non è quindi destinato all'autodiagnosi, al trattamento o alla terapia. Non sostituisce in alcun modo la visita dal medico. Ai nostri redattori non è consentito rispondere a domande individuali sulle condizioni mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto