Il primo ministro belga è sotto pressione per la risposta tardiva al NatCon

Nel Parlamento belga, il primo ministro De Croo ha dovuto far fronte alle diffuse critiche dell'opposizione. Ciò è stato preceduto da un tentativo dei sindaci di Bruxelles di impedire un evento conservatore con la polizia e l'Antifa. Ora “ai capi di Stato e di governo europei è vietato riunirsi, mentre i socialisti islamici invitano i predicatori dell'odio nel loro parlamento a cantare versetti del Sacro Corano mentre la libertà di espressione è sospesa”.

Il primo ministro belga Alexander De Croo è stato criticato in parlamento per non essere intervenuto quando i sindaci di Bruxelles hanno cercato di annullare il Congresso nazionale del conservatorismo (NatCon). Le autorità, in particolare il sindaco di San Jose, il principe Kiir, hanno ripetutamente tentato di impedire l'evento senza alcun risultato. Ciò ha causato uno scandalo che ha fatto notizia in tutto il mondo perché è stato visto come un tentativo di limitare la libertà di espressione e il diritto di riunione pacifica.

La mossa di Kiir di coinvolgere la polizia e impedire alle persone di entrare nel locale è stata dichiarata incostituzionale dalla massima autorità giudiziaria belga. Dopo che altri leader hanno condannato la situazione, De Croo ha risposto a X in uno dei suoi post più popolari, definendo “inaccettabili” gli sforzi per annullare il NatCon. Ma da allora né lui né il suo governo sembrano aver intrapreso alcuna azione concreta contro i sindaci coinvolti.

– Alessandro De Croo 🇧🇪🇪🇺 (@alexanderdecroo) 16 aprile 2024

Tre partiti di opposizione di destra si sono confrontati con il primo ministro sulla questione in Parlamento il 18 aprile. Barbara Bass del partito Vlaams Belang, il cui collega di partito Tom Vandendreich è intervenuto al NatCon, ha affermato che i sindaci hanno mostrato “da dove viene il vero pericolo per la democrazia”. Ha affermato che Bruxelles impedisce regolarmente ai nazionalisti e ai conservatori di protestare e ha aggiunto: “Quindi non importa a nessuno”. Bas continua: “L’anno scorso la famiglia Vlaams Belang ha dovuto presentare nuovamente una petizione al Consiglio di Stato per consentire lo svolgimento di una manifestazione davanti al sindaco”. [Philippe] “Close ha emesso un divieto.”

READ  Cosa sappiamo dell'esplosione a Nashville

“La reazione all’epoca non fu che ciò fosse inaccettabile o addirittura incostituzionale”, ha detto Bass. «Lei è rimasto in silenzio, suo compagno di festa, signore [Sven] “Feccia, torna al tuo villaggio”, rispose Gatz.

“È stato solo quando questo ha fatto notizia a livello internazionale e il mondo intero ha visto come tre sindaci locali avevano completamente ignorato la costituzione che voi avete reagito, molto tempo dopo il primo ministro britannico”, ha detto Bass. “A differenza del Sig [Guy] Lei ha aggiunto che Verhofstadt, che ha accolto favorevolmente tutto ciò, lo ha definito inaccettabile.

Il primo ministro belga è sotto pressione per la risposta tardiva al NatCon

Scadenza editoriale con David Buss

Assedio di Bruxelles: con la polizia contro i conservatori

Peter De Roover del partito di centrodestra N-VA ha parlato di un incidente “molto imbarazzante” avvenuto nell'“Emirato di Kiir” che contraddice il principio della libertà di espressione. De Roover ha aggiunto che De Croo non ha parlato pubblicamente fino a una fase relativamente avanzata del procedimento e poi solo in inglese, da cui De Roover ha concluso che De Croo stava semplicemente rispondendo alle preoccupazioni dichiarate pubblicamente dal primo ministro britannico Rishi Sunak.

Il deputato indipendente Jean-Marie Dedeker ha osservato che il Belgio ha una costituzione molto progressista. In passato, ciò ha attratto personaggi internazionali famosi come Victor Hugo, Edouard Dewes Dekker e persino Karl Marx e Friedrich Engels, che hanno cercato rifugio a Bruxelles. “Ora ai capi di Stato e di governo europei è vietato incontrarsi, così come ai socialisti islamici Invitate i predicatori dell'odio nel vostro parlamento a cantare versetti del Corano“Mentre la libertà di espressione è sospesa”, ha detto Dedeker. “Hanno invitato anche il macellaio di Teheran”. Bruxelles vuole essere la capitale d’Europa, ma si comporta come un villaggio di montagna turco governato da un lupo grigio. “Il nostro Paese viene ridicolizzato”, ha detto.

READ  Il segretario di Stato americano Blinken chiede un cessate il fuoco immediato

De Roover sostiene che De Croo ha fallito come capo dell'esecutivo.

De Croo ha risposto che era su un volo al momento dell'incidente e aveva bisogno di conoscere i dettagli prima di poter commentare dopo l'atterraggio. Ha affermato che i sindaci hanno il potere di garantire l'ordine pubblico nei loro comuni, ma devono rispettare la Costituzione quando esercitano questo potere.

“È come la Germania nazista”

La sinistra radicale vuole soffocare la libertà di espressione: scene drammatiche in un incontro conservatore

“In uno Stato di diritto un organo come il Consiglio di Stato può dire al sindaco che ha commesso un errore e deve vigilare affinché questo evento possa verificarsi”, ha detto De Croo. “Sono felice che questo evento abbia avuto luogo e spero che tutti in questa sala siano contenti che sia potuto accadere, non per quello che è stato detto – non sono del tutto d’accordo con quello che è stato detto in questa riunione – ma perché il diritto di associazione e il diritto alla libertà di espressione non devono avere una sfumatura “politica”.

“Non dovrebbero essere qualcosa che citiamo quando ci fa comodo, e qualcosa che non citiamo quando non ci va bene”, ha concluso. De Croo ha eluso domande potenzialmente difficili su Zakia Al-Khattabi, il suo ministro del clima. Ha pubblicato su X che era d'accordo con i tentativi di vietare l'evento NatCon.

De Croo ha aggiunto che il governo non è responsabile del principio della libertà di espressione perché rientra nella giurisdizione del Consiglio di Stato e della Costituzione.

Questo post è è apparso per la prima volta su Bruxelles Signal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto