Coronavirus, più di un milione di morti. La Spagna è la prima in Europa per le infezioni

Washington, 28 settembre 2020 – Il mondo ha raggiunto una cifra psicologica milioni di morti per coronavirus: alle 00.30 di oggi – secondo France Press – sono 1.000.009 le vittime accertate. Stati Uniti d’America resta il Paese con il maggior numero di morti (204.743) e quindi Brasile, India (che nel frattempo ha superato i 6 milioni di casi) Messico e Regno Unito. “È un numero impressionante, e purtroppo è ancora in crescita”, commenta il ministro della Salute Roberto Speranza. Negli ultimi giorniORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ ha avvertito che senza un’azione collettiva in tutto il mondo “molto probabilmente” arriveranno due milioni di morti.
Per quanto riguarda le infezioni, ce ne sono di più 33 milioni di casi di coronavirus in tutto il mondo, secondo la Johns Hopkins University, che aggiorna il numero di infezioni a 33.078.537 persone.
Si alza anche la sveglia Europa, soprattutto in Francia, dove il 32% dei focolai si verifica nelle scuole e nelle università.

Francia, cresce il livello di positività

Dopo aver superato i 16.000 contagi giornalieri per poi essere scesi a 15.797 e 14.412, il numero di nuovi positivi in ​​Francia ieri è sceso a 11.123, ma il calo è dovuto al solito contando alla fine del fine settimana, limitato a causa della chiusura di laboratori analitici privati. Continua a crescere ogni giorno il livello di positività, che ora ha raggiunto il 7,4% contro il 5,7% di una settimana fa. Il numero dei ricoverati in Covid-19 è in costante aumento, 102 nuovi ricoverati in 24 ore. 786 persone sono state ricoverate nel reparto di terapia intensiva, 23 in più rispetto a sabato.

READ  In Vaticano aumentano a quattro i casi di guardie svizzere positive

Coronavirus della Francia, ristoranti all'aperto transennati a Marsiglia (Ansa)

La Spagna è la prima in Europa per le infezioni

Con il numero totale di infezioni dall’inizio della pandemia è salito a un livello elevato 716.481, il più alto d’Europa, La Spagna sta valutando nuove misure. Nella capitale Madrid da diversi giorni in conflitto con il governo e ieri sul palco delle proteste contro le restrizioni anti-virus dal nord una nuova area con milioni di cittadini vietati alla circolazione, salvo che per lavoro, studio o cure. Tuttavia, la misura è più mite di quanto richiesto dal governo. Questo è stato segnalato da Efe. Ad oggi, si raccomanda che “l’intera popolazione”, indipendentemente dal fatto che viva in aree a rischio, “eviti viaggi non necessari” e non si esclude l’intervento del governo.

Germania, preoccupata Merkel

Angela Merkel è molto preoccupata per l’aumento dei contagi da Covid, in Germania e in Europa. Alla conferenza della Cdu, il cancelliere ha affermato che la Germania dovrebbe fare tutto il possibile per garantire che la crescita esponenziale dei casi di coronavirus non continui, altrimenti avrà un numero francese a Natale. Il cancelliere ha anche messo in dubbio come Berlino stesse combattendo una pandemia in cui i numeri stavano aumentando: “Deve succedere qualcosa a Berlino”, ha detto.

Secondo la Merkel, alla fine potrebbe esserlo la Germania 19.200 nuovi casi di coronavirus al giornose la tendenza attuale continua. “Se continua così, con questa tendenza avremo 19.200 infezioni al giorno. È come in altri paesi”, ha avvertito in una videoconferenza citata dal quotidiano Bild.

In Russia, più di 8.000 casi

In Russia, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 8135 casi di infezione da coronavirus, il dato più alto dal 16 giugno dello scorso anno. In totale, il numero di contagi è salito a 1.159.573. Sono morte 61 persone, per un totale di 20.385. L’aumento maggiore si verifica a Mosca, dove da oggi viene offerto (ma non richiesto) ai cittadini di età superiore ai 65 anni di restare a casa, e le aziende sono invitate a promuovere lavoro intelligente ove possibile.

READ  Coronavirus, "blocco prima di Natale": una proposta dei premi Nobel in Francia

India, più di 6 milioni di casi

In India nelle ultime 24 ore, il numero confermato di infezioni da coronavirus ha superato i sei milioni, mantenendo il Paese secondo solo agli Stati Uniti per numero di infezioni segnalate dall’inizio della pandemia. Oggi il Ministero della Salute ha annunciato 82.170 nuovi casi di infezione da coronavirus, portando il totale a 6.074.703. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati anche 1.039 decessi, che hanno portato ufficialmente a 95.542 decessi dall’inizio della pandemia.

More from Liberatore Esposito

Donald Trump viene dimesso dall’ospedale, torna alla Casa Bianca e si toglie la maschera

WASHINGTON – Si è tolto la mascherina chirurgica da cui era stato...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *