Conte: “Rispettiamo il Real, ma siamo qui per offrire il nostro calcio”

Conte: “Rispettiamo il Real, ma siamo qui per offrire il nostro calcio”

MADRID – Alla vigilia della Champions League con Antonio Conte, che insieme ad Arthur Vidal ha incontrato la stampa davanti al “Real Inter”, in programma martedì allo stadio “Alfredo Di Stefano” di Valdebebas, Madrid. Ecco le risposte del tecnico nerazzurro ai giornalisti affini.

Come stai con Alexis Sanchez? Può giocare dal primo minuto o è meglio stare attenti?
“Sanchez è tornato oggi per allenarsi con la squadra”.

Come risolvete il problema dell’efficienza nell’area target?
“La domanda difficile è che devi continuare ad allenarti in allenamento, devi continuare a creare situazioni, fare tanti tiri e affrontare meglio il gol. Ha segnato tanti gol, 113 e abbiamo iniziato anche questa stagione segnando tanto. Comunque la proporzione tra quello che creiamo , e quello che raccogliamo è sbilanciato. Segniamo tanti gol, ma potrebbero essercene anche di più. Ci alleniamo portando tutti i giocatori alla fase offensiva “.

Dal punto di vista del passaggio del turno, questa partita contro il Real Madrid è quasi decisiva …
“In ogni partita devi cercare di segnare punti. Non sempre riesci a segnare tre punti per l’abilità dell’avversario, o hai partite come Shakhtar e Borussia in cui meritavi di più e sei uscito con un pareggio”. Il Real Madrid è una squadra forte, nata per vincere questo evento. Ha giocatori che hanno vinto più volte questa coppa, sappiamo che abbiamo una squadra che esce da una strana sconfitta di Shakhtar e Borussia .Dovremo soffrire: se sapremo soffrire potremo prenderci un po ‘di piacere.Siamo venuti qui offrendo il nostro gioco, non ci metteremo in un angolo come un pugile che si difende alla ricerca di un solo colpo per un portatore.Abbiamo questa partita, no esprimere paura a chiunque, offrendo le nostre qualità ”.

READ  MotoGP, Rossi: "La mia storia con la Yamaha è come nel film". notizia

Ti piacerebbe allenare il Real Madrid in futuro?
“Adesso sono molto concentrato sull ‘” Inter “, ho iniziato un progetto qui con una proprietà molto forte e sono contento. Stiamo creando qualcosa di importante. In passato, però, c’era l’opportunità di diventare un manager.” Reale “, ma forse i tempi non sono maturi. Io voglio continuare il progetto qui all’Inter “.

Quanto eri davvero vicino all’allenamento per il Real Madrid?
“Certamente ci sono stati alcuni momenti in passato in cui ero molto vicino all’allenamento per il Real Madrid. La stagione è già iniziata, sarebbe stato difficile prendere il sopravvento, la società ha già programmato e in modo molto sincero ho preferito rimandare”.

Qual era il suo rapporto con Zidane, suo compagno alla Juventus?
“Il mio è un ricordo eccezionale. Dal punto di vista calcistico, tutti conoscono i suoi talenti. Ma Zizou è un ragazzo eccezionale, ho un ottimo ricordo di lui. Un calciatore di talento a volte cerca di evitare la stanchezza. Invece era sempre in prima fila, dimostrando che se aggiungi talento lavorativo, riuscirai ad arrivare dove andava. Ho capito che voleva fare l’allenatore quando ho pranzato con lui a Torino quando ero l’allenatore della “Juventus”: mi ha fatto un’altra domanda, ho capito dove voleva andare “.


Versione inglese 日本語 版 Versione indonesiana

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News