“Blocca, ovviamente, no, evita viaggi non necessari”

La parola è presa dal Ministro della Salute, Roberto Speranza. “Lavoriamo giorno e notte per evitare quarantena ma le cifre per i prossimi giorni non sono scritte in paradiso, dipendono dalle misure, devono essere corrette il prima possibile, e chiedo alle persone di fare uno sforzo per evitare viaggi inutili e partenze inutili. Dovremmo provare a spiegare subito la curva. Sulla base di 21 parametri di monitoraggio, decideremo le misure ”, ha detto in onda il ministro della Salute. Giovanni Floris “Tuesday” su La7, sottolineando che p. quarantena la Nazionale non è scontata. “Oggi c’è ancora spazio per piegare la curva”.

LEGGI ANCHE -> Covid, Galy a Cartabian: “Medici e infermieri sono disperati, si respira la stessa aria di marzo”

“Siamo molto determinati a combattere questa crisi, abbiamo sempre mantenuto un’alta soglia di attenzione. Il SSN nazionale adesso è più forte: impiega 33.000 persone, produciamo fino a 30 milioni di maschere al giorno, non a marzo. È assolutamente giusto che nelle zone in cui ci sono grandi difficoltà si possano prendere decisioni più difficili, e anzi devono essere prese. Con l’applicazione di misure specifiche che tengano conto di ogni singolo territorio ”, ha detto il ministro della Salute.

“La situazione è molto grave. Dobbiamo dire completamente come stanno le cose. La curva sta crescendo. Ciò richiede uno sforzo extra. Dobbiamo aumentare il livello di attenzione nelle prossime ore “. Ci sono attività di base e “altre possono essere spostate e rimandate”.

Ultimo aggiornamento: 22.30


© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

READ  Quattro giovani sono morti sulla via della morte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto