Quando verranno distribuiti in Italia i vaccini Covid e Pfizer? Questo è quello che sappiamo

Quando verranno distribuiti in Italia i vaccini Covid e Pfizer?  Questo è quello che sappiamo

Dei 300 milioni di dosi destinate all’Unione Europea, l’Italia riceverà il diritto a 3,4 milioni di dosi di vaccino anti-coronavirus prodotto da Pfizer e Biontech. Le stime sono riportate da Repubblica. Secondo i primi risultati di uno studio di fase 3, il trattamento è stato efficace al 90%

Risultati preliminari della terza fase vaccino contro coronavirus sviluppati da Pfizer e Biontech hanno dato risultati positivi. La cura ha funzionato Efficienza del 90% contro l’infezione da Covid-19 e, in seguito all’annuncio della campagna lunedì 9 novembre, l’Organizzazione mondiale della sanità e super esperti globali come Anthony Fauci parole di incoraggiamento. Ecco cosa sappiamo ancora della distribuzione in Italia del vaccino Pfizer, che dalla seconda metà di gennaio potrebbe essere disponibile nel nostro Paese per la vaccinazione di oltre un milione e mezzo di persone.

Vaccino Pfizer contro Covid in Italia

approfondimento


Covid, dal Viagra ai vaccini: la storia di Pfizer e Biontech

Il trattamento è lì uno dei più promettenti tra quelli in fase di sviluppo e ancora lunedì 9 novembre la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ne ha scritto Twitter che l’UE firmerà presto un “contratto con Pfizer e Biontech per un massimo di 300 milioni di dosi”. In particolare 200 milioni, con la possibilità di altri 100. L’Italia entrerà sicuramente a far parte di questo patto. Il Commissario ha avuto contatti anche con altre aziende manifatturiere e ha firmato a giugno il primo accordo con Astrazenek. L’Italia è stata uno dei promotori della firma insieme a Francia, Germania e Paesi Bassi. In questo caso, il numero di dosi organizzate è aumentato a 400 milioni.

READ  Come battere la sensazione che il risotto al ristorante sia sempre migliore del nostro, questi 3 piccoli accorgimenti
Sede Pfizer a New York – © Getty

I primi dettagli sulle dosi per il nostro paese

approfondimento


Il coronavirus è dove si trova il vaccino nel mondo

Repubblica, in a articolo pubblicato martedì 10 novembre, ha riferito che si è svolto un incontro “molto riservato” tra i rappresentanti di Pfizer a fine ottobre – Azienda tedesca che ha prodotto farmaci noti come Xanax e Viagrapreparare “la vaccinazione contro il Covid 1,7 milioni di italiani già nella seconda metà di gennaio 2022”. Poiché il trattamento richiede due somministrazioni, si tratta di circa 3,4 milioni di dosi destinate all’Italia. In termini di tempistica, Pfizer prevede di produrre una serie di dosi di anti-vaccino entro la fine dell’anno Infezione da coronavirus covid-19 abbastanza per l’immunizzazione Da 15 a 20 milioni di persone. Dopo aver raccolto i dati di due mesi necessari per garantire la sicurezza, quindi tra novembre e dicembre sarà necessario ottenere un permesso EMA. Anche se l’ultima fase degli esperimenti causa ritardi, per Repubblica il 20 gennaio (circa) è la data probabile dell’inizio delle vaccinazioni in Italia. A partire dagli operatori sanitari e dalle entità più deboli, gli ospiti RDA. L’esercito collaborerà nel campo dei trasporti e della logistica.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News