Poco più che ventenni: il duo di sci italiano dice “Ciao”

  1. Pagina iniziale
  2. Gli sport
  3. Sport invernali

Premere

Carlotta Saracco ed Elena Dolmen concludono la loro carriera nello sci. Entrambi hanno riportato ferite gravi recentemente.

Cadore/Limone di Piemonte – Dopo la stagione è prima della stagione: i preparativi per la prossima stagione sciistica 2024/25 fervono. Mentre alcune star si stanno rigenerando, altre come Ana Bucik stanno sfruttando il tempo libero dalle corse per sposarsi. Per due sciatori italiani, invece, il tempo libero è stato l'occasione perfetta per dire ciao allo sci. Elena Dolmen e Carlotta Saracco appendono le loro tavole. Il duo è stato recentemente afflitto da gravi infortuni.

L'asso italiano dello sci Dolmen sta per finire, a soli 27 anni

La 27enne Dolmen ha condiviso un video della sua discesa finale qualche mese fa sul suo canale Instagram. All'inizio dell'anno si è infortunata allo stinco e alla caviglia durante l'allenamento ad Altenmarkt-Zauchensee nel Salisburghese.

Dopo che la stagione si è conclusa anticipatamente, ora ha messo un limite alla sua carriera a causa di un infortunio: “Sono stati anni ricchi di emozioni, momenti difficili e vittorie importanti in cui ho imparato a non arrendermi, ma anche a capire i miei limiti”, ha scritto Dolmen .

Carlotto Saracco (a sinistra) ed Elena Dolmen (a destra) dicono “Ciao” ​​allo sci. © Instagram @carlottasaracco / elenadolmen

“Ciao e grazie”: la cuoca amatoriale Dolmen sta concludendo la sua carriera sugli sci

Ricorda non solo lo sport, ma soprattutto le esperienze con altre persone. Ciò le ha fatto capire che “nella vita c’è altro oltre allo sci”, ha continuato l’italiano. Dal 2022 ha gareggiato in cinque gare di discesa libera di Coppa del Mondo, l'ultima a dicembre in Val d'Isère, in Francia. “Ciao e grazie”, ha concluso brevemente Dolmen.

READ  Le 30 migliori recensioni di Pedali Mtb Shimano

La medaglia di bronzo olimpica Nadia Delago dell'Alto Adige ha commentato la fine della carriera della sua collega con un triste emoji ma, come numerosi follower su Instagram, le ha augurato “in bocca al lupo per tutto” per il futuro. Dolmen non ha ancora rivelato a quale progetto si dedicherà d'ora in poi. Come hobby, gestisce già un canale Instagram separato sul quale offre ai suoi fan fantastiche ricette e immagini di piatti deliziosi preparati da sé.

L'italiana Saracco annuncia la fine della sua carriera sciistica a causa di un infortunio

Anche la sua connazionale Carlotta Saracco non correrà più sulle piste, nonostante abbia solo 24 anni. L'italiano, che ha gareggiato due volte nella Coppa del Mondo alpino nel 2020 e nel 2021, ha fatto “un viaggio fantastico” nel cosmo dello sci. Anche lei sta concludendo la sua carriera a causa di “molti infortuni”, ha scritto la Saracco su Instagram, dove ha ripercorso la sua carriera sportiva con diverse foto.

Nonostante questa triste notizia, la sua soddisfazione ha prevalso: “Ho ottenuto molto più di quanto avessi mai immaginato, e di questo sarò sempre orgoglioso e grato, come Dolmen, la specialista dello slalom ha sottolineato gli incontri positivi con le persone nel suo viaggio”.

“Ci rivedremo presto”: la reazione dei colleghi ex sci alla fine della carriera di Saracco

Numerosi fan hanno reagito con risate e lacrime nella sezione commenti. È intervenuta anche l'ex sciatrice italiana Francesca Marsaglia. “Bravo Totta”, si è congratulata con Saracco per questo passo coraggioso ma evidentemente giusto. Ha anche aggiunto un cuore al messaggio rivolto al suo collega attivista.

Anche Nuría Pau, ex collega dell'italiano spagnolo, ha commentato con emozione la fine della carriera di Saracco. “Benvenuta al prossimo capitolo della tua vita!”, ha scritto Pau, che ha predetto “cose ​​meravigliose” per la 24enne dopo la sua carriera. “Ci vedremo presto”, ha continuato emozionato lo spagnolo.

Ma non furono solo Dolmen e Saracco a concludere in giovane età la loro carriera attiva. Anche l'asso dello sci Alice Mayweather ha recentemente tristemente annunciato che non avrebbe più gareggiato a livello professionistico. (wuc)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto