Manovra diversiva russa a Kharkiv? L'Ucraina avverte della nuova mossa di Putin

  1. Home page
  2. Politica

Insiste

Aumentano gli attacchi russi a Kharkiv. Ma Mosca sta davvero pianificando uno sciopero completamente diverso? Volodymyr Zelenskyj ha una teoria.

Mosca/Kiev – La Russia continua la sua avanzata verso Kharkiv nella guerra in Ucraina. La zona è esposta ad attacchi quasi ogni giorno. Un attacco aereo su un grande negozio di materiali da costruzione a Kharkiv sabato ha ucciso 18 persone, ha detto lunedì Dmytro Chubenko, portavoce dell'ufficio del procuratore regionale di Kharkiv, a un canale mediatico finanziato dagli Stati Uniti. Radio Europa Libera/Radio Libertà spiegare.

Ma i numerosi attacchi contro la regione sono in definitiva una “tattica per fuorviare” la Russia? Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha avvertito domenica che Mosca deve prepararsi per un nuovo attacco vicino al confine con l’Ucraina. Il 10 maggio la Russia ha lanciato il suo attacco a Kharkiv.

L’Ucraina ritiene che ci sia una nuova offensiva russa lontano da Kharkiv

Secondo una dichiarazione rilasciata da Zelenskyj il 16 maggio, la Russia è avanzata di circa 1,6 chilometri nella regione finché l’Ucraina non è riuscita a stabilizzare l’avanzata. Ha aggiunto: “Non c’è alcun progresso nei confronti di alcune brigate nemiche”.

Quindi c'è poco movimento a Kharkiv. In un video discorso alla nazione, Zelenskyj ha affermato che la Russia sta attualmente concentrando le sue forze nella regione di Belgorod, vicino al confine con l’Ucraina. L'Istituto per lo studio della guerra (ISW), un think tank con sede negli Stati Uniti, ha analizzato domenica che ciò potrebbe essere parte di un tentativo di attirare le forze di Zelenskyj nella regione e di “preparare operazioni offensive volte a rafforzare la posizione della Russia per l'espansione nella regione”. regione.” Regione.”

READ  Tour mondiale su ... monolite: scompare anche lui dalla Romania e riappare in California

Zelenskyj: “Sappiamo con chi abbiamo a che fare”

“La Russia sta anche preparando azioni offensive a 90 chilometri a nord-ovest da qui – stanno radunando un altro gruppo di forze vicino al nostro confine… Chi sta facendo tutto questo non vuole la pace”, ha continuato Zelenskyj riferendosi al presidente ucraino. Uno ReutersUn rapporto di venerdì scorso affermava che Putin era pronto a “congelare” la guerra in Ucraina in prima linea. Quattro fonti russe anonime sono servite come base.

“Sappiamo tutti con chi abbiamo a che fare”, ha detto Zelenskyj a proposito dell’attacco di domenica. “La Russia è governata da uomini che vogliono rendere questa la norma: bruciare vite, distruggere città e villaggi, dividere le persone, cancellare i confini nazionali attraverso la guerra. Nessun paese può fermare una guerra del genere da solo”.

Dove colpirà la prossima volta la Russia? Sono possibili diverse regioni

L'ISW ha affermato che Zelenskyj si riferiva apparentemente all'area Grayvoron-Borisovka-Proletarskiy nella regione russa di Belgorod. L'istituto ha monitorato i movimenti attraverso immagini satellitari che indicano che nelle ultime settimane le forze di Vladimir Putin hanno ampliato le loro attività nei magazzini e nei depositi degli insediamenti della regione. Tuttavia, non è chiaro fino a che punto le forze del Cremlino siano concentrate lì.

Andriy Demchenko, rappresentante del Servizio statale ucraino di frontiera, ha affermato che le forze di Mosca potrebbero lanciare operazioni offensive nella regione di Sumy, nel nord-est dell'Ucraina, o nelle aree della regione di Kharkiv confinanti con Sumy “al fine di espandere e riformare ulteriormente le forze ucraine lungo il confine internazionale”. zona.”

L’Ucraina chiede il permesso di usare armi occidentali in Russia

Nel frattempo, l’Ucraina continua a chiedere il permesso agli Stati Uniti e ad altri paesi occidentali di utilizzare missili e missili da crociera per attaccare la Russia al fine di combattere il nemico in modo più efficace. Finora Kiev ha utilizzato in questi attacchi principalmente droni di propria produzione. Finora l’esercito russo è stato in grado di riunire le sue unità dietro il confine quasi senza ostacoli per lanciare nuovi attacchi sul territorio ucraino o bombardare città vicino al confine, come Kharkiv, dalla sicurezza degli aerei.

Secondo Putin, tale permesso da parte dei paesi occidentali equivale ad uno scontro diretto tra Russia e Occidente. Putin ha minacciato l’Europa di “gravi conseguenze” se in futuro all’Ucraina fosse stato consentito di utilizzare armi di precisione a lungo raggio fornite dall’Occidente contro il territorio russo. (CGSC con EPA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto