il caccia esplode, la petroliera atterra senza telaio e con due motori non funzionanti

Collisione con conseguenze devastanti tra i combattenti F35B e la petroliera US Navy KC-130J nel cielo tra California e Arizona: il jet è precipitato ed è esploso a contatto con il suolo, e Ercole è riuscito ad atterrare in un campo di carote, nonostante i due motori non funzionassero e non potessero usare il telaio. Il destino non voleva che nessuno ci lasciasse le loro piume: il pilota di caccia catapultato con il sedile di Martin Baker, intatto toccando terra, e l’equipaggio di un mastodontico quadrimotore pregava, strisciando sul terreno “pancia” dell’aereo, che ha scaricato. nell’aria il carburante, che è ancora nei serbatoi, contiene 30 tonnellate di Jp4. In ogni caso, per la sola perdita di un caccia di quinta generazione (Joint Strike Fighter jet), la US Navy lamenta una perdita di $ 100 milioni.

Una collisione nel cielo tra F35B e Super Hercules

Lo schianto, fortunatamente senza precedenti, è avvenuto davanti a diverse persone, a cominciare dai passeggeri di aerei civili che sorvolavano aree di cielo adiacenti a quelle riservate all’addestramento degli aerei della marina: Lockheed Martin F-35 Lightning II , anche una versione a decollo corto o verticale del caccia integratoAir Force L’italiano ha dovuto fare rifornimento in volo collegando una sonda, in questo caso flessibile e con innesto magnetico, rilasciato KC-130J al tubo della sonda uscente dalla fusoliera. Una manovra standard per tutti i piloti di questi velivoli, durante la quale è molto importante che entrambi i velivoli mantengano una rotta e una velocità costanti.

Dinamica

Tuttavia, da quello che abbiamo appreso, l’F35B ha colpito l’ala destra della petroliera, ha messo fuori combattimento entrambi i motori e la sonda della petroliera e ha riportato danni che lo hanno reso ingestibile. La situazione catastrofica, inoltre, è molto imprevedibile: il caccia, però, ha iniziato a schiantarsi, lasciando il tempo al pilota per iniziare la giornata e il buon funzionamento del seggiolino eiettabile Mk-16. Colpendo il suolo desertico, l’F35B è esploso, provocando un tremendo lampo di cellulare da parte di alcuni passanti a distanza di sicurezza: forse, ma improbabile, lo stesso pilota ha cercato disperatamente di far fronte alla caduta di un jet in zona sicura, manovra che, tra l’altro, non è necessaria riuscito, perché l’effetto di espulsione del sedile è molto potente e può cambiare la traiettoria del velivolo senza controllo. La portata della fiamma, molto ampia, indica che il combattente ha terminato di rifornire i serbatoi.

Cravatta

Tradizionalmente l’azienda inglese Martin Baker (con fornitori anche a latino) dal 1949 ha inviato un pareggio e un tornante per autorizzare l’iscrizione del pilota al circolo emissioni: un circolo molto esclusivo e ristretto, però, di solito non vuole partecipare.

Nel frattempo, i piloti della petroliera, dopo il varo della giornata, hanno iniziato a scaricare nella cisterna per ridurre il rischio di un’esplosione in atterraggio avvenuta in un campo vicino alla pista dell’aeroporto nella zona tra Saltan. Mare e base di Yuma, nell’estremo sud della California: la manovra ha avuto successo nonostante il carrello non fosse utilizzato, e due dei quattro motori turbocompressi non funzionavano effettivamente, come hanno raccontato gli stessi piloti ai controllori del traffico aereo, e come si vede nelle foto comuni nelle ore successive. È giusto ricordare che una delle quattro Rolls-Royce Allisons da 4.000 cavalli è sufficiente per supportare questa gigantesca casa di 40 metri di larghezza e tre piani, ma i conducenti devono ammettere di avere una grande “manovrabilità” nella comunicazione. Emergenza Super Hercules, che finora ha limitato i danni. Un’altra ipotesi è che il carrello dell’autocisterna sia stato estratto ma poi fracassato all’impatto da un terreno inadatto a sopportare il peso di un aereo a contatto con 80 tonnellate.

Per i non professionisti è impressionante la calma nella voce dei piloti del KC-130J che dialogano con le autorità locali: voci che si sentono anche grazie alla distribuzione del file audio per quattro minuti.

Infine, è vero che le aree disabitate vengono selezionate per queste missioni di addestramento, ma allo stesso tempo va notato che il numero di questo scontro avrebbe potuto essere molto maggiore in termini di vita e danni militari e civili.

Comunicato stampa: AIR STATION MARINE CORPS YUMA, Arizona. (29 settembre 2020) – Intorno al 1600 è stato riferito che …

Pubblicato MKAS Yuma lui Martedì 29 settembre 2020

Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 12:49


© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

READ  Neonato a Dubai afferra la maschera del dottore: le foto fanno il giro di Internet
More from Liberatore Esposito

Coronavirus, “blocco prima di Natale”: una proposta dei premi Nobel in Francia

27 settembre 2020 19:16 Lo scopo della chiusura dall’1 al 20 dicembre...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *