Android introduce nuove funzionalità antifurto

Google ha introdotto una nuova funzionalità di sicurezza con il sistema operativo Android 15 che blocca automaticamente lo smartphone in caso di sospetto furto. Questa funzione è disponibile nelle Impostazioni sotto “Blocco rilevamento furto”.

Trova il mio dispositivo richiede la conferma del PIN

Molti ladri cercano di sbarazzarsi del dispositivo subito dopo averlo rubato. Per fare ciò, ripristinare prima il dispositivo. L'ultimo aggiornamento non impedisce di eseguire un “factory reset”, cioè il ripristino delle impostazioni di fabbrica, ma per la configurazione del dispositivo è necessario l'account Google della vittima del furto. In futuro, per disattivare Trova il mio dispositivo sarà necessario anche un PIN del dispositivo o un'autenticazione biometrica.

Il dispositivo viene bloccato automaticamente in caso di furto

Il nuovo blocco antifurto è stato presentato al Google I/O e mira a impedire l'accesso ai dati personali in caso di smarrimento o furto del dispositivo. La funzione di blocco si attiva quando il dispositivo viene sbloccato e si registra un movimento improvviso, indicando che viene rapidamente rimosso dalla sua posizione originale.

Questo movimento viene registrato come un “salto” dal sensore accelerometro del dispositivo. Se viene registrato un movimento improvviso e rapido dalla posizione originale, il dispositivo si blocca. Gli utenti possono anche bloccare il dispositivo da remoto chiamando il proprio numero da un altro telefono e inserendo un PIN o una password preimpostati.

Nuove funzionalità disponibili entro la fine dell'anno

Si prevede che queste funzionalità verranno implementate su tutti i dispositivi Android con Android 10 o versioni successive entro la fine dell'anno. Ci auguriamo che non dovrai preoccuparti troppo se il tuo cellulare viene rubato durante la tua prossima vacanza o in città. Ti consigliamo tuttavia di eseguire regolarmente il backup del tuo smartphone o di utilizzare servizi cloud come Google One in modo da poter continuare ad accedere a foto, contatti o altri dati anche dopo che è stato rubato.

READ  Amazon Black Friday propone urla: in primo piano echi, smartwatch e fitness

fonti:





Per motivi di leggibilità, le forme maschili, femminili e linguistiche diverse (m/f/d) non vengono utilizzate contemporaneamente. Tutti i nomi personali si applicano ugualmente a tutti i sessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto