USA: rilasciato il presidente dei Proud Boys Henry Enrique Tarrio: deve lasciare Washington

Henri “Enrique” Tario, presidente del gruppo di estrema destra “Proud Boys”, probabilmente trascorrerà il suo tempo nella capitale. Washington L’ho immaginato diversamente. Voleva davvero il presidente uscente a una manifestazione mercoledì Donald Trump Supporto – Ma le autorità statunitensi hanno sventato questo piano.

Dopo Tarrio martedì Arrestato a Washington con l’accusa di danni alla proprietàI media dicono che ora è di nuovo libero. 36 anni Miami Ma gli fu ordinato di stare lontano da Washington fino alla successiva sessione del tribunale dell’8 giugno.

I media statunitensi hanno riferito, citando documenti del tribunale, che Tarjo è stato accusato di essere coinvolto nell’incendio di un segnale di “questione di vite nere” che è stato rubato da una chiesa a margine di una manifestazione pro-Trump il mese scorso.

Tario ha ammesso francamente l’atto in un’intervista al Washington Post. Quando Tario è stato arrestato martedì, trasportava anche due caricatori di armi, il che è illegale a Washington.

Trump vuole parlare di persona ai suoi sostenitori

Nel frattempo, Trump ha annunciato che avrebbe parlato personalmente ai suoi sostenitori durante le proteste contro il risultato elettorale e la sua sconfitta programmata mercoledì vicino alla Casa Bianca.

“Domani parlerò alla manifestazione di Save America”, ha scritto il presidente su Twitter. Due ore dopo, il Congresso degli Stati Uniti vuole incontrarsi per convalidare i risultati delle elezioni presidenziali degli Stati il ​​3 novembre.

Video: scontri tra “ragazzi orgogliosi” e anti-manifestanti a novembre

Democratico Joe Biden Ovviamente ha vinto le elezioni secondo i risultati ufficiali degli stati. Trump si attiene alle sue affermazioni infondate secondo cui Biden è stato in grado di vincere solo attraverso enormi truffe.

READ  Putin, da tassista a re. "Così ha imparato a essere spietato", che non era noto sul maestro della Russia - Libero Quatidian

I preparativi per le proteste vanno avanti da giorni. Secondo l’Associated Press, martedì migliaia di manifestanti si sono radunati vicino alla Casa Bianca. Nonostante l’altissimo numero di casi di Coronavirus attualmente in Stati Uniti d’America La maggior parte dei sostenitori di Trump non indossava una maschera.

Icona: specchio

Liberatore Esposito

"Appassionato di birra. Evangelista di zombi. Appassionato di cultura pop impenitente. Scrittore incurabile. Introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *