Un tocco di BVB contro l’FC Schalke 04 in Italia

Un tocco di BVB contro l’FC Schalke 04 in Italia

Molti volti noti della Bundesliga ora giocano in gran parte inosservati dai media tedeschi all’estero. Oggi sotto i riflettori di sport.de: un tocco di BVB contro l’FC Schalke 04 in Italia e un talento contrastato dell’FC Bayern.

Nella loro giovinezza, l’ex talento del BVB Koray Günter e l’ex Schalke Kaan Ayhan si sono affrontati nel prestigioso Revierderby: Günter ha vinto una volta, tre volte Ayhan, che ha guarnito il suo successo con un totale di tre gol, ha avuto la meglio dalla sua parte . Quasi nove anni dopo, il primo duello tra i due difensori è salito a livello professionistico: sabato scorso la sede era la Serie A. italiana.

Il successo è stato assicurato ancora una volta da Ayhan, sostituito solo tre minuti prima del fischio finale nella vittoria per 3-2 del Sassuolo Calcio contro l’Hellas Verona. Günter, invece, era tra gli undici titolari per i veronesi, ma ha dovuto cedere il passo a Pawel Dawidowicz dopo 56 minuti.

Tutto sommato, il tempo trascorso da Günter allo stivale ha avuto un discreto successo. Una volta scambiato come un mega talento al BVB, il nativo di Höxter ha detto addio al Galatasaray per 2,5 milioni di euro nel gennaio 2014 con un solo minuto professionale nel suo bagaglio – la svolta non si è concretizzata anche sul Bosforo. Abbastanza diverso in Italia. Günter ha giocato 52 partite ufficiali con l’Hellas Verona e 46 volte è stato titolare.

L’ex talento del BVB ha ancora i conti aperti con la Bundesliga

Non si può escludere che i successi di Günter lo riporteranno addirittura in Bundesliga. “In Germania vorrei continuare quello che ho iniziato al BVB ad un certo punto”, ha detto il difensore in un’intervista a “Sport Bild” e ha fatto riferimento al suo contratto, che scadrà nel 2023.

READ  Coppa America: Nuova Zelanda e Italia restano all'altezza degli occhi | Stampa libera

Ayhan, d’altra parte, dovrebbe avere solo pochi conti aperti con il calcio tedesco. Il 26enne originario di Gelsenkirchen ha giocato oltre 180 partite professionistiche con l’FC Schalke 04, l’Eintracht Frankfurt e il Fortuna Düsseldorf. Con il passaggio al Sassuolo, Ayhan si è avventurato per la prima volta all’estero prima della stagione 2020/21.

Tuttavia, il nazionale turco non è ancora del tutto arrivato. Ayhan non è stato in rosa più volte, ha collezionato solo 18 presenze ed è stato titolare solo sette volte. Ayhan è stata comunque soddisfatta del “kicker” di novembre. Non si aspettava di scendere regolarmente in campo, visto che il tecnico Roberto De Zerbi “fa imparare solo per due mesi i nuovi arrivati ​​di altri campionati”. Detto periodo di due mesi è ormai passato, Ayhan è ancora un po ‘indietro.

Il talento del Bayern condannato a guardare

Mentre Günter e Ayhan hanno già sperimentato molto, Taylor Booth dell’FC Bayern Monaco è ancora all’inizio della sua carriera.

Il 19enne centrocampista ha voltato le spalle alla squadra U23 di Monaco a febbraio e si è unito al club della Bundesliga austriaca SKN St. Pölten entro l’estate. “Quando si è presentata l’opportunità di giocare per una squadra in una massima divisione in Europa, non volevo rifiutare”, ha detto il nazionale junior statunitense, spiegando il suo trasferimento ad “American Sommer Now”. Non avrebbe dovuto pentirsi della sua decisione.

Perché Booth ha lasciato un’impressione duratura nel suo primo gioco nel mondo degli affari professionali. Nell’1-1 contro l’SV Ried, Booth è sceso in campo per il suo nuovo datore di lavoro per la prima volta a metà febbraio. Il giovane ha preparato il pareggio di Samuel Tetteh in 90 minuti, ha vinto dodici contrasti e ha cercato di finire lui stesso quattro volte.

READ  La Juve Napoli, l'appello azzurro, viene presentato al Collegio delle Garanzie Sportive

Sono seguite altre tre partite, un assist, un gol tutto mio e molte lodi – poi Booth è stato sgarbatamente contrastato. Sullo 0: 1 contro SCR Altach lo scorso fine settimana, problemi agli adduttori lo hanno condannato a guardare. Il time-out non dovrebbe durare troppo a lungo, ma per quanto riguarda i suoi file di infortuni non necessariamente piccoli, Booth non dovrebbe voler affrettare nulla. Da quando è passato alla squadra junior dell’FC Bayern nell’estate del 2018, problemi al tendine d’Achille, un infortunio muscolare e uno strappo al legamento hanno messo fuori gioco il talento per quasi sei mesi.

Tuttavia, se il corpo dovesse funzionare meglio in futuro, devi fidarti di Booth per lasciare tracce anche a Monaco. Il suo contratto nella capitale bavarese scade nell’estate del 2022.

Marc Affeldt

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News