“Tutto passerà se ci chiederanno di restituire i soldi alla Cassa Sanitaria”

Il sudore salterà quando l’Europa chiederà all’Italia soldi dal Fondo sanitario. La situazione Giancarlo Markati, CFO in Chiara, si è fatto sentire a lungo Intervista a Money.it.

Per fare questo, ha detto, potrebbe essere meglio se il fondo di rimborso non arriva mai.

Debito pubblico, Marcotti: ci chiederanno di restituire i soldi al Fondo di recupero

“Non voglio allarmare gli ascoltatori”, Markati inizia il video, che puoi vedere in questa pagina. Ma c’è un rischio e non dovrebbe essere nascosto, ha detto l’economista.

Dal momento che il debito pubblico “non può aumentare indefinitamente”, sostiene Marcotti, il momento di tagliarlo verrà prima piuttosto che tardi, “ma ridurlo rispetto al prodotto interno lordo».

Come uscirne? Markati ha un’idea chiara: “Riduci questo rapporto non dobbiamo ridurre i costima aumentare il prodotto interno lordo “.

Secondo Marcotti, la politica continua a prendere decisioni nella direzione opposta. E così ora gli osservatori possono chiedere termine in cui “tutto ci mancherà”, che coinciderà con l’arrivo del Fondo di Riabilitazione.

O meglio ancora, se l’Europa ci chiedesse di restituire i soldi del Recovery Fund.

A questo punto, spiega Marcotti, “non avremo un centesimo al botteghino”. A questo punto gli italiani “perderanno la pazienza”.

“Finché arrivano i soldi del Fondo di recupero, va bene se dicono ok, ora che i soldi sono arrivati, inizia a restituirli, d’ora in poi ogni persona per se stessa“Santa Barbara sta arrivando”, conclude Markati.

READ  Bonus casa, il trasferimento del credito inizia il 15 ottobre
Written By
More from Rocco Miniati

TEMPO METEREOLOGICO. POSSIBILE CICLONE ESTROPICO, PRONTO A TOCCARE L’EUROPA, VENTI DI TEMPESTA

momento della lettura1 minuto e 36 secondi un potente ciclone in arrivo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *