Tutto è cambiato

Tutto è cambiato

Non c’è bisogno di correre e di essere sbadato quando si giudica un ragazzo di 21 anni alla sua prima esperienza in Serie A. Victor Asimhen, però si può solo guardare il cielo e ringraziare per quanto generoso (più o meno) può essere il calciomercato. Un attaccante come il nigeriano, in tutta onestà, non si vedeva in giro per Fuarirotta da molto tempo. Una novità che ha fatto tremare i desktop per il suo valore economico (il più caro nella storia del Napoli) e allo stesso tempo ha sottolineato l’aspettativa di vederlo in campo.

Lui è mio ventilatore blu, Devo dire che lo è maturatoR: L’area, in attesa del suo nuovo pupillo, non ha mai dato segni di pressione sul giocatore, ma ci ha permesso di vedere grande pazienza e comprensione vista l’età e la mite esperienza al di fuori di un piccolo contesto con poco spazio.

Poi il campo ha lasciato il posto alla valutazione del fatto: con Victor Asimkhen tutto è cambiato. È cambiato il modulo (è stato, ovviamente, scelto da Gatuz), che considera il fulcro nigeriano 4-2-3-1 Gattusian, selezionato in base alle caratteristiche che lo stesso Rina ha chiarito nel post partita “Napoli-Atalanta”: “È un giocatore che ci mancava, non è un marcatore, ma ti fa scalare la squadra e per noi è tattico”. Naturalmente, non per mezzo.

Con la vaccinazione di Asimhen i movimenti sono cambiati, la tattica è cambiata Mertens, progettato ora per utilizzare gli spazi, non solo per crearli; quindi vedere insieme a Cartello, S Lausanne è Politana pronto a montare il lavoro di un nigeriano e ovviamente costruire anche per lui. Esplosività, fisicità, forza atletica, caratteristiche che hanno fatto guardare in molti l’ombra di Cavani, colui che ha lasciato un ricordo indelebile da queste parti.

READ  su Milinkovich - un fallo evidente

Inoltre molto è cambiato rispetto a quando era in vantaggio Di proprietà di Arec, i giocatori sono estremamente diversi e questo chiaramente non è in linea con l’idea della partita che Gattuso sta preparando da diversi mesi. Un polacco meno presente in area e più desideroso di portarsi dietro il pallone, il nigeriano è sempre pronto a cogliere un’eventuale occasione ed è capace di sfruttare la profondità delle offerte alle spalle.

Tutto è cambiato, e ora c’è chi vuole legittimamente divertirsi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News