Trasferimento: l’FC St. Pauli porterà probabilmente il portiere Dejan Stojanvic dall’FC Middlesbrough


Robin Himmelmann non poteva distinguersi come vincitore della partita in questa stagione, ma non era affatto il problema principale. Eppure l’allenatore Timo Schultz lo ha sostituito con Svend Brodersen dopo l’1: 2 di Braunschweig. Ha commesso un brutto errore sull’1: 2 a Fürth, a Himmelmann non è stato nemmeno permesso di viaggiare. Ora il Kiezklub ha il caos dei portieri e deve trovare un nuovo portiere molto rapidamente.

Da uno a tre: Himmelmann sta per finire dopo lo smantellamento. È una fine triste e indegna dopo otto anni e mezzo in cui Himmelmann non si è indebitato molto.

Robin Himmelmann non ha più futuro all’FC St. Pauli

Il 31enne è arrivato a Millerntor dalla riserva dello Schalke nel 2012, mentre Philipp Tschauner è sfollato alla fine del 2014. Non è stato sempre indiscusso. Soprattutto Philipp Heerwagen, che di tanto in tanto lo sostituiva a causa di un infortunio, era al collo.

A quanto pare, il direttore sportivo Andreas Bornemann voleva ottenere un nuovo numero uno in estate, ma Schultz e l’allenatore dei portieri Mathias Hain avrebbero dovuto cambiare idea. Ora il manager sembra aver prevalso. St. Pauli era sulle ex case di sabbia Martin Fraisl (27) e Stefanos Kapino (26) di Brema.

Trasferimento: FC St. Pauli prima dell’acquisto del portiere Dejan Stojanovic dall’FC Middlesbrough

Ora il dado sembra essere tratto: Dejan Stojanovic (27), portiere austro-macedone del club di seconda divisione inglese Middlesbrough, sarebbe già stato al controllo medico di Amburgo lunedì e dovrebbe essere presentato martedì.

Il gigante (1,96 m) aveva già giocato in Italia per il Bologna e in Svizzera per il San Gallo. Non ha allenamenti per le partite.

READ  F1, Ferrari: Sebastian Vettel alza la voce pochi giorni prima di salutarci

Robin Himmelmann: la sua fine amara all’FC St. Pauli

Himmelmann, che si dice abbia scoperto la sua mancata candidatura solo attraverso Hain, si è sempre identificato con i valori del Kiezklub. Alla fine, tuttavia, non è stato in grado di essere all’altezza della sua pretesa di leadership.

Quasi sicuramente troverà un nuovo datore di lavoro. La separazione dal club del suo cuore dovrebbe ancora far male.

Nevio Udinesi

"Amico degli animali ovunque. Giocatore sottilmente affascinante. Piantagrane certificato. Professionista televisivo. Lettore. Ninja alcolico."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *