Tempeste oggi in Italia: la Protezione Civile lancia l'allarme


Mercoledì si abbatteranno alcuni temporali sull'Italia. Mentre al nord piove e grandina, al sud splende il sole.

Protezione civile dentro Italia avverte mercoledì Tempeste con pioggia e bufere di neve. Nella mattinata interesserà soprattutto le regioni nord-orientali, la Lombardia e alcune zone della regione del Mar Adriatico. Nell'Italia nordoccidentale e meridionale il sole sorge solitamente al mattino. Solo poche nuvole potevano oscurare il cielo azzurro.

Temporali in Italia oggi: le zone colpite

IL Prevenzione dei disastri Livello di allerta arancione emesso per parte dell'Emilia-Romagna e della Lombardia. Nelle restanti regioni di Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia vige il livello di allerta giallo.

Le condizioni temporalesche sull'Italia miglioreranno dalla serata

Nella seconda metà della giornata prendono Tempesta Lo dice il portale meteo italiano il tempo A. Nel nord del Paese aumenta il rischio di piogge improvvise, accompagnate da temporali isolati e nubifragi locali. I temporali colpiranno soprattutto le Alpi, le Prealpi e le zone dell'Alta Pianura Padana e del Trevenetto. Temporali possibili anche in Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise.

Il sud resterà libero da temporali nel pomeriggio e in serata. Solo in alcune parti della Puglia potrebbero esserci rovesci isolati. In serata il tempo migliora in tutta Italia.

Leggi anche questo

Il servizio meteorologico ha avvertito anche di temporali in Baviera

Anche l'Agenzia meteorologica tedesca prevede piogge frequenti e temporali localmente forti, mercoledì in Baviera cadranno localmente forti piogge. Al mattino li colpivo più forte Alpi E le Prealpi. Da mezzogiorno i temporali si diffonderanno su tutto lo Stato Libero. Il Servizio meteorologico tedesco prevede piogge e temporali frequenti nei prossimi giorni. Ma d'estate rimane caldo, fino a 29 gradi.

READ  Le 30 migliori recensioni di Armi Da Fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto