Stefano D’Arasia, i funerali del batterista Pooh alla Chiesa degli Artisti

Stefano D'Arasia, i funerali del batterista Pooh alla Chiesa degli Artisti

Corteo funebre c Stefano D’Aracio, batterista Orgoglio scomparso venerdì sera a Roma. La bara è poi arrivata in piazza del Popolo, dove si tengono le sepolture nella chiesa degli artisti (privatamente). In piazza si sono radunati centinaia di tifosi da tutta Italia. La bara è stata accolta con saluti: “Stefan, Stefan” e alcuni stinchi risuonarono.

All’arrivo in piazza della bara, il pubblico ha anche cantato alcune delle canzoni più famose della band: da “So Much for Her Desire” a “The Retiree”. Tra gli altri, Robbie Facinetti è Ricardo Fogley. I membri della famiglia hanno accarezzato la bara prima di entrare in chiesa. Applausi dei presenti.

E quando la bara viene portata in chiesa, i fan gridano: “Grazie, Stephen”.

A causa delle dure misure pochissime persone sono state in grado di entrare nella chiesa anti-covid. In piazza del Popolo aspettano, pregano, piangono “gente di Pooh”. Sono venuti da tutta Italia per salutare il loro Stefan. «Fratello»,, «amico»: quindi erano considerati musicisti. E, aspettando la fine della liturgia, i fan hanno cantato “Non lasciarmi mai più”.

Ultimo aggiornamento: 15:44


© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

READ  Amazon ferma Lindsay Vaughn TV che mostra crudeltà sugli animali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto