Sharbat Gula: una donna afghana diventata famosa per la sua foto ha lasciato il Paese

Negli anni '80 simboleggiava la sofferenza del popolo afghano: la donna afghana Sharbat Gula, che divenne nota come la “ragazza dagli occhi verdi” attraverso una foto di giornale, fu portata in aereo in Italia dopo che i talebani salirono al potere. Il governo italiano ha affermato che “il cittadino afghano Sharbat Gula è arrivato a Roma”. rom “Facilitata e organizzata” la sua partenza.

Le organizzazioni umanitarie vogliono tenere le donne lontane dai gruppi islamici armati Talebani Lasciare la terra catturata in agosto. Ha aggiunto che il governo di Mario Draghi ha poi organizzato la loro partenza per l'Italia come parte del piano di evacuazione dei cittadini afghani.

Gula divenne nota come la “Ragazza dagli occhi verdi” tre decenni fa grazie a una foto di copertina sulla rivista National Geographic. Secondo le sue stesse dichiarazioni, la madre di quattro figli e una donna analfabeta si trovavano lì dopo l'occupazione sovietica Afghanistan È arrivato in Pakistan come orfano.

La dodicenne è stata fotografata in un campo profughi a metà degli anni '80 dal fotografo Steve McCurry. L'immagine rappresenta la difficile situazione dei rifugiati afghani che vivono lì Pakistan È stato registrato. Nel 2016, la donna afghana è stata riportata in patria quando il Pakistan ha aumentato la pressione sui rifugiati afghani affinché lasciassero il paese.

Italia Turchia, Gran Bretagna e Germania, insieme agli Stati Uniti, sono stati i maggiori partecipanti alla missione di evacuazione da Kabul dopo che il movimento estremista islamico dei talebani ha preso il potere in agosto. Circa 123.000 persone sono state trasportate in aereo dall'Afghanistan in poche settimane tramite il ponte aereo internazionale.

READ  Madonna annuncia le nuove date del tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto