quello che sta succedendo con Juventus-Napoli e l’ipotesi del rinvio

I risultati delle sbavature che ho eseguito su giocatori e staff del Napoli erano attesi questo pomeriggio. Peter Zelinsky è l’unico giocatore ad essere stato riconosciuto positivo nel Covid-19, positivo anche un membro dello staff tecnico di Gatuz. Ora ci sono ancora ombre sullo schieramento della partita tra Juventus e Napoli, in programma domenica 4 ottobre alle 20.45. Anche se il punto di riferimento del campionato di Serie A è per la partita da giocare, ma domani sarà decisivo. Sabato, infatti, i napoletani faranno un’altra calunnia e sarà fondamentale. Se il numero dei contagiati aumenta, l’incontro stesso può essere rinviato a una data successiva, come avvenuto a Genova-Torino.

Domenica sera giocherà la Juventus Napoli

La Lega Serie A al Consiglio Straordinario, svoltosi questa settimana, ha deciso di adeguarsi, anche con ingiustificato ritardo, alle regole della Uefa, che da tempo stabiliscono un numero minimo di calciatori a disposizione, quindi caso negativo, per disputare una partita di calcio. Quindi chiunque abbia 13 giocatori (più un portiere) può scendere in campo. Non dovresti seguire questa regola in modo servile dubbi sul lavoro ininterrotto di “Juventus-Napoli” 2a partita di Serie A. Ma non è ammesso che la partita si svolga regolarmente.

Il Napoli deve fare un’altra sbavatura

Sabato i giocatori dell’Azura e tutto lo staff tecnico dovranno fare un altro striscio. La squadra deve partire, anche se il numero di momenti positivi crescerà in piccole unità, ma non c’è una certezza assoluta. Perché potresti decidere anche all’ultimo minuto in caso di ulteriore infezione tenere in negativo i giocatori del Napoli e la Juventus.

Il precedente di Napoli-Genoa

C’è dubbio nella regolare disputa della partita “Juve Napoli” di domenica prossima, perché la precedente partita del “Genoa” è per tutti. Sabato Perrin è stato giudicato positivo, le sbavature che sono proseguite sono state negative, e così il mascalzone è partito, ha giocato ed è tornato a casa. Solo due giorni dopo una grande fila di calciatori è stata trovata infetta. E lo considerò si poteva scegliere la via della prudenza e, riflettendo su quanto accaduto la scorsa settimana, si potrebbe decidere di rinviare l’incontro.

READ  Il Milan non si ferma mai e vola anche in Europa League: 3: 1 a Glasgow contro il Celtic

Written By
More from Nevio Udinesi

Gerant Thomas si dimette dal Giro d’Italia per frattura pelvica dopo l’incidente di ieri

Frattura pelvica, game over. Giro d’Italia Geraint Thomas, uno dei grandi eroi...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *