Quanto durano le batterie delle auto elettriche?

Batterie costoseauto elettrica sono spaziosi, silenziosi e privi di vibrazioni grazie ad elettronica e motori perfetti e compatti. Tuttavia, tutto questo sarebbe inutile senza batteria, il componente più complesso e costoso di queste auto. Questo valore elevato crea più preoccupazione per l’automobilista che si chiede quanto può durare la batteria della sua auto. Le donne sono consapevoli di questi problemi e oggi di solito si trovano per le batterie garanzie differenziato dal periodo legale di 2 anni. L’offerta di una copertura è davvero diffusa 8 anni o 160.000 km, il tempo entro il quale è garantita la capacità residua minima. Questo dovrebbe rassicurare i proprietari che in realtà sono un po ‘di parte con l’esperienza del telefono cellulare.

IL LIQUIDO È MEGLIO – Ma se la sostituzione di un telefono cellulare con una batteria danneggiata non può essere economicamente impegnativa, questo non si può dire dei pacchetti ingombranti e complessi dei veicoli elettrici. Calmiamoci ora: le batterie elettriche hanno sistemi gestione e manutenzione molto più efficiente dei dispositivi mobili. Ad esempio, il controllo della temperatura del fluido è stato generalizzato e ha sostituito il sistema dell’aria meno accurato visto in alcuni modelli. Inoltre, le batterie delle auto nuove durano molto più a lungo rispetto alle generazioni precedenti e questa tendenza continua. Alcuni sondaggi presso i proprietari di elettricità danno un’idea della durata di questi elementi.

VELOCE A LUNGO – La maggior parte dei proprietari Modello Tesla Ad esempio, un lungo periodo ha affermato che le loro auto hanno percorso più di 257.000 km senza problemi. Questo indagine Hanno preso parte 350 proprietari di Tesla, sopravvissuti a una riduzione della potenza del 5% dopo 80.000 km. Tuttavia, per scendere al 90%, hanno dovuto percorrere 297.000 km. I viaggiatori di lunga percorrenza hanno notato una capacità residua dell’80% dopo ben 800.000 km. Là Nissan ricercato Lettera con uno studio di 40.000 proprietari, rilevando che le batterie possono ultimi 10 anni più di una macchina. Francisco Carranza, amministratore delegato di Renault Nissan Energy Services, ritiene che le batterie Leaf possano essere utilizzate prima dei 22 anni, anche se con capacità ridotta e quindi con ridotta autonomia. Non esistono studi così approfonditi per la BMW i3, ma un esempio, che ha percorso 112.700 km in 3 anni, ha mantenuto il 98,4% della sua potenza.

READ  Quanto costa 10 lire con Re Vittorio Emanuele III? Ecco quelli da cercare per diventare ricchi

AMPI MARGINI PER IL PIACERE – Quindi puoi essere assolutamente sicuro della durata batteria costosa auto elettrica. Prendiamo in considerazione che le celle al litio sono una tecnologia relativamente recente e stiamo già vedendo pacchetti che durano molto più a lungo di canonico 1000 cicli distanze piene e promettenti di 1600,00 km. Ad esempio, le celle al litio ferro fosfato immagazzinano meno energia per libbra, ma sono più economiche e più stabili senza avere il cobalto pericoloso. Tra gli altri vantaggi abbiamo una durata di oltre 2000 cicli, un’infiammabilità molto bassa e un’elevata efficienza di ricarica, che riduce il costo del superamento di 100 km.

MISURE DI AVVERTENZA USUALI – In caso di danni o “morte prematura” delle batterie dovrebbe essere possibile sostituire solo i moduli – si tratta di gruppi di cellule – coinvolti al posto dell’intero gregge per risparmi significativi. Per prolungare la durata della batteria, le stesse precauzioni si applicano a quelle elettriche che devono essere seguite per i componenti del telefono cellulare. Pertanto, dovrebbero essere evitati sia gli scarichi profondi che il rifornimento al 100%. Si consiglia di non caricare in climi estremi (molto caldi o freddi) e di non superare l’80% della capacità. A questo proposito, sottolineiamo che molti elettrici possono installare livello di carica massimo, dopodiché la ricarica si interrompe. Allora non deve eccedere né a scariche profonde, né a cariche continue veloci che, sebbene convenienti, possono portare a surriscaldamenti locali di elementi. Tuttavia, questo consiglio non dovrebbe essere un’ossessione perché i moderni sistemi di gestione della batteria (BMS) sono molto attenti alla protezione della batteria. E non ultimo: cercate di non infuriarvi con l’acceleratore: un uso frequente di auto elettriche fulminee equivale ad esporre la batteria a tante scariche violente.

READ  Non dimenticare questo bonus: le previsioni del mercato azionario

> Quanto costa ricaricare un’auto elettrica

Rocco Miniati

"Professionista del caffè. Appassionato di social media. Fanatico del web professionista. Appassionato di zombi".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *