Putin si congratula con Assad per la sua rielezione: Congratulazioni agli assassini di gas velenosi – Politica all’estero

Putin si congratula con Assad per la sua rielezione: Congratulazioni agli assassini di gas velenosi – Politica all’estero

Putin sta ricevendo gli ultimi consigli dagli esperti qui?

Quattro giorni prima dell’inizio delle elezioni parlamentari in Russia, il governatore Vladimir Putin, 68 anni, ha invitato a Mosca Bashar al-Assad, 56 anni, brogli elettorali e killer di gas velenosi, per parlargli della “situazione politica e della lotta al terrorismo”. .

Ma Putin prima si è congratulato con Assad per questo RielezioneChi ha preferito Assad il 26 maggio con il 95,1% dei voti ha vinto Sarà. Selezione riconosciuta dalle Nazioni Unite Né libero né giusto È stato escluso e non riconosciuto.

Il presidente autocratico Putin, letteralmente, si è congratulato con il dittatore Assad per un “ottimo risultato delle elezioni presidenziali”.

Il risultato della farsa elettorale di Assad mostra che “la gente ha fiducia in te e nonostante tutte le difficoltà degli ultimi anni e le tragedie degli ultimi anni, ti associa ancora il processo di guarigione e ritorno alla vita normale”. Comprendi la “fiducia” che solo Putin può avere in tutto il mondo…

Ma non solo in tema di elezioni, Putin ha mostrato la sua visione – completamente separata – delle cose in Siria.

Nel quadro delle campagne di sterminio congiunte in passato, che hanno causato la morte di decine di migliaia e milioni di sfollati, il presidente russo ha dichiarato: “I nostri sforzi congiunti hanno liberato la schiacciante regione principale della Repubblica siriana. I terroristi hanno subito danni ingenti e gravissimi e il governo siriano sotto la sua guida controlla il 90% del territorio”.

Errore! Oggi il regime di Assad controlla non il 90 ma solo il 65% dell’area della Siria. Il 25% è controllato dalla milizia curda e dagli americani, e il 10% è controllato dall’opposizione siriana e dall’esercito turco.


Mappa: La situazione in Siria il 7 ottobre 2019 - Infografica

L’analisi ultraterrena di Putin sulla situazione in Siria nel suo incontro con Assad: “Secondo me, il problema principale è che forze armate straniere sono ancora presenti in alcune aree del Paese senza una decisione dell’ONU, senza le vostre sanzioni, e contraddice chiaramente legge.”

Mentre Putin ha preso di mira turchi e americani, in realtà non esiste nemmeno una risoluzione delle Nazioni Unite che legalizzi la presenza di migliaia di soldati russi e il loro massiccio sostegno a Butcher Assad.

Persino Bashar al-Assad, che finora ha ucciso circa mezzo milione di persone nella sua guerra, ha chiarito durante l’incontro di lunedì a Mosca che le sue idee non avevano nulla a che fare con la realtà o niente a che fare con essa.

Ha ringraziato Putin per il suo sostegno e ha detto: “Il nostro esercito russo e siriano (…) ha facilitato il ritorno dei profughi che hanno dovuto lasciare la loro patria”.

Anche questa è una vera menzogna.

Secondo le Nazioni Unite, attualmente stai vivendo 6,7 milioni di distributori Nella stessa Siria, anche più che nel 2019 e nel 2020. Al di fuori della Siria, attualmente vivono solo i paesi vicini 5,6 milioni di rifugiati siriani, un valore che è rimasto pressoché invariato rispetto al 2018. Inoltre, sono circa un milione i siriani che hanno cercato rifugio in Europa, di gran lunga la maggioranza in Germania.

READ  Kamala Harris terrorizza la destra

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News