Protesta in spiaggia per una innovazione ridicola della società italiana: i locali sulle barricate

  1. Tz
  2. Attenzione

Insiste

Spiaggia sul Golfo di Napoli. A Posillipo le visite sono possibili solo su prenotazione anticipata. (Avatar) © Westend61/Martin Moxter/Imago

Posillipo offre una bellissima vista sul Golfo di Napoli. Ma d'ora in poi potrà andare in spiaggia solo chi ha effettuato la prenotazione. Non a tutti piace, soprattutto alla gente del posto.

Napoli – Ci sono folle di turisti Il problema non riguarda solo l’isola spagnola di Maiorca. Anche le spiagge italiane soffrono di un gran numero di vacanzieri. Molte comunità in… Italia Quindi mettilo per ultimo Regole più severe per i visitatori. La località balneare di Posillipo a sud-ovest di Napoli ha ora realizzato un nuovo sito webSistema di prenotazione Per visitare la spiaggia. Ma c'è resistenza tra i residenti perché anche i residenti non hanno più libero accesso alla spiaggia.

Divieto di accesso alla spiaggia senza prenotazione: gli italiani protestano

Da giugno 2024 i bagnanti devono prenotare il posto in tre spiagge di Posillipo con un giorno di anticipo tramite un sito web. Un utente può effettuare fino a tre prenotazioni a settimana; Il sistema di prenotazione è disponibile dalle 8:00 alle 23:00. Anche se la prenotazione è gratuita, il problema è che i posti solitamente si riempiono nel giro di poche ore. Solo 25 posti sono rumorosi Napoli oggi Disponibili al Lido Ideale, ulteriori 25 posti al Bagno Elena e 450 posti al Sirena Lido. La spiaggia non è accessibile senza prenotazione, nemmeno per la gente del posto.

C'era un movimento contro questo Resistenza del gruppo attivista italiano “Mare Libero”Che sono entrati in spiaggia senza prenotazione per protesta all'inizio di giugno. “Vogliamo restituire il mare ai napoletani senza restrizioni”, ha detto al quotidiano Giuliano Esposito, attivista del mare libero. standard. Del resto: gli over 70 possono accedere a Posilipo anche senza prenotazione online; Secondo la piattaforma di prenotazione Spiagge Libere, il 5% dei posti disponibili è riservato a questo scopo.

READ  Le 30 migliori recensioni di Tognana Servizio Piatti

Il problema della privatizzazione delle spiagge in Italia: le concessioni dominano le coste

Il problema del limitato utilizzo delle spiagge non si limita al territorio napoletano: molte spiagge in Italia sono di proprietà privata tramite concessioni. In alcune regioni, come la Toscana, quasi il 100% delle spiagge sono privatizzate Repubblica menzionato. A Lignano Sabbiadoro la percentuale è almeno dell'83%.In Liguria più dell'80 per cento. I proprietari gestiscono lì gli stabilimenti balneari e guadagnano molto denaro, ad esempio affittando lettini o ombrelloni. Due sdraio e un ombrellone costano subito 45 euroAncora Codacons Associazione Tutela Consumatori Ho cercato. A seconda della spiaggia scelta, una famiglia in Italia può pagare fino a 700 euro per una giornata di mare, secondo il Codacons.

Il gruppo di attivisti Free Sea parla in uno avviso Ma la proroga dei privilegi scaduti è inefficace e fa riferimento a una sentenza del Consiglio di Stato dell’aprile 2024. Queste spiagge “sono di nuovo libere e chiunque può sistemarvi un ombrellone o stendere un asciugamano senza che nessuna autorità possa impedirlo”. Prosegue anche l'associazione di tutela dei consumatori Cordacons che ha aggiunto: “Da oggi i privilegi delle spiagge non sono più validi e sono scaduti, quindi ha senso lasciare le spiagge libere e fruibili per tutti i cittadini”. Lo scrive l'associazione.

Il dibattito sulle concessioni delle spiagge italiane è complesso: recentemente l’Unione Europea è intervenuta chiedendo all’Italia di dichiarare le sue concessioni per le spiagge in tutta Europa a partire dal 2024 sulla base di criteri comprensibili. Al contrario, gli operatori del Lido hanno fatto ricorso alle barricate: alcune famiglie gestiscono il Lido da generazioni – e ora vedono la loro stessa esistenza minacciata. Richiesta al gruppo “Mare Libero” da Media IBN All'inizio rimase senza risposta.

READ  Gli atleti di Biathles si sono preparati per la Coppa del Mondo di febbraio anche senza la vittoria di Anthols

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto