Pirlo: “La Juve è giovane, ci vuole tempo. Ronaldo sta bene, lo aspettiamo”.

CRATONAndrea Pirlo aspetta pazientemente che la sua Juve prenda forma e così via Cravatta di Crotone non così allarmante per lui:Nelle ultime due partite siamo rimasti nella top ten per episodi e per nostra facilità – parole del tecnico della Juventus Dazna – noi una squadra giovane che ha bisogno di lavorare, abbiamo fatto poco per battere la nazionale. I ragazzi hanno bisogno di esperienza e lo fanno: noi costruiamo, loro hanno bisogno di sbagliare, ma devono farlo in partite che sono considerate campionato“.

Pirlo: “Arthur ha bisogno di accelerare”

Ieri prima ci siamo allenati tutti insieme e abbiamo provato a giocare in verticale, infatti il ​​gol è nato da una situazione del genere – continua Pirlo – giusto abbiamo sbagliato premendo, ma può succedere, non abbiamo avuto il tempo di mescolare tuttoIl tecnico bianconero si è poi concentrato sul singolare: “Marata? Stava bene, voleva giocare. Era uno dei cinque rimasti a Torino, mentre ieri avevamo tutte le nazionali“ha ricordato.”Napoli e Milano? Sono tante le squadre che si sono preparate per il titolo, sarà una battaglia quotidiana. Purtroppo ne stiamo perdendo un po ‘, ma siamo in costruzione e torneremo presto“ha detto della lotta per il titolo.”Arthur? Ha caratteristiche speciali – dal calcio spagnolo. Fa ancora troppi colpi, mentre in alcuni casi può accelerare. Ci stiamo lavorando – le sue parole su alcuni dei suoi – Dybala era appena tornato da una sfida profonda e si era allenato proprio ieri, non era una partita perfetta per fargli prendere minuti. Ronaldo sta bene, è a casa, ma si spera che torni presto. Buffon? Vederlo in un obiettivo porta sempre un buon effetto e dà sempre sicurezza“.



Pirlo: “Ha perso 2 punti”

READ  LAMPADA VERDE - A Crotone con l'ingegno del Maestro ... E su CR7 ...

Written By
More from Nevio Udinesi

Gira d’Italia, Tappa 2 (Alcamo Agrigento): gara iniziata | Diretto

149 km da Alcamo ad Agrigento con due quarte categorie di velocità...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *