Perché non possono esserci così tanti mini-satelliti sulla Terra?

Una delle tante domande interessanti che potremmo porciL’universo e la sua composizione si riferisce al numero di satelliti circostanti Terra. Come tutti sappiamo, a differenza di altri, il pianeta terrestre è dotato di un unico satellite che adorna tante notti tranquille, tante storie e poesie: La luna.

Ma perché una luna grande invece di tante piccole?

Secondo un articolo apparso su Cablata, la risposta sarà che finora nessun corpo celeste nell’orbita del Sole si è avvicinato così tanto alla Terra da poter essere catturato nella sua orbita. Questo potrebbe accadere dopo 15 ottobre, la data in cui è previsto l’avvicinamento di un oggetto che potrebbe essere un asteroide ma potrebbe anche essere un componente di un razzo in orbita dagli anni ’60. Pertanto, questo oggetto, denominato 2020 SO, può supportare la nostra Luna preferita.

Ci sono diversi motivi per il comportamento di questa “mini-luna”. Primo, interazioni gravitazionali con la Terra, la Luna e il Sole; secondo, l’accelerazione che la Luna e la Terra subiscono mentre si muovono intorno al Sole. Terzo, semplificando, se non tenendo conto del Sole, è facile fare un modello del moto di Terra, Luna e Miniluna.

Il problema principale èun’enorme distanza tra i tre corpiciò rende qualsiasi rappresentazione grafica estremamente irrealistica perché inevitabilmente fuori scala. Di conseguenza, tuttavia, è dimostrato che l’interazione tra la Terra, la Luna e la Miniluna è di natura puramente fisica ed è dovuta alla forza di attrazione gravitazionale delle due masse.

In questo caso, il problema è detto “Il problema con tre corpiIn poche parole, il momento che sorge come risultato del calcolo delle forze non può essere utilizzato per rilevare il moto della mini-luna, perché ha forza sia sulla Terra che sulla Luna, il che significa che i loro momenti cambiano. A causa dell’interazione dei tre corpi, il problema non sembra essere decisivo al momento impossibilità ipotesi considerata.

READ  Focus Live: live con tre campioni di memoria
Written By
More from Rocco Miniati

le parole del virologo Sylvester sono incoraggianti

“Con il nuovo 4458 (oggi più di 5.000) casi di infezione da...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *