Pasta alla gingara – un piatto unico che ci darà un tale piacere che non possiamo desiderare altro

Pasta alla gingara – un piatto unico che ci darà un tale piacere che non possiamo desiderare altro

Pasta alla gingara – un piatto unico che ci darà un tale piacere che non possiamo desiderare altro. Questa ricetta richiederà le gorgonie tradizionali, la pasta del romanzo, la forma classica.

Il termine significherà gargoyle, che significa esofago. Secondo alcuni, perché sarebbe farcito di salsa, secondo altri, perché sembrerebbe un pollo al risciacquo.

Alle origini della pasta alla gingara

L’origine della ricetta odierna è sconosciuta. E si spazia dalla cucina della cucina sforzesca di fine Quattrocento alla cucina povera delle campagne rom.

Tuttavia, la storia più affascinante è quella che porta l’origine di questo piatto all’errore della cuoca del cardinale Marco Cornelia Bentivoli nel 1725.

Stava preparando una busta quando a un certo punto è diventato chiaro che aveva finito il riempimento. Ha poi arrotolato questi quadrati di pasta in eccesso e li ha graffiati con un pettine da telaio. Servì loro il brodo di cappone preparato per la cappella.

Indipendentemente dall’origine, ecco un’illustrazione di come cucinare la pasta alla gingara. Questo è un piatto unico che ci darà un tale piacere che non possiamo desiderare altro.

Una ricetta che ci darà un immenso piacere

Come accennato, la ricetta prevede l’uso del gargoyle. Rigorosamente artigianale, con farina 00 e semola di grano duro, un uovo ogni 100 g di farina, acqua, olio e sale.

Qui offriamo una ricetta per cinque persone. Per velocizzare la cottura, proponiamo 400 g di pinguino ei seguenti ingredienti per condire:

a) 200 g di pomodori maturi;

b) un peperone rosso e uno giallo;

c) 100 g di funghi

d) 100 g di pancetta tesa;

e) due cucchiai di panna fresca;

READ  Cinque stelle e Lega sostengono Draghi in Italia

e) aglio;

c) cipolle;

i) prezzemolo, sale, pepe qb.

Preparazione

Lavate, pulite e cuocete i peperoni in forno a 200 ° per circa quindici minuti. Mettili caldi in un sacchetto con il cibo. Una volta formato il vapore, aprilo e rimuovi la pelle. Tagliateli a cubetti.

Pelate e affettate i funghi, fateli saltare in padella con olio, aglio, sale e prezzemolo.

Ora tagliate la polpa di pomodoro a cubetti, sbollentandoli per un minuto e privandoli della pelle e dei semi interni.

In una padella rosolare in olio ben caldo la cipolla e la pancetta tritata finemente, quindi aggiungere i pomodori. Aggiustate di sale e cuocete per 10/15 minuti.

La nostra pasta gitana è quasi pronta

Unire peperoni e funghi (eliminando il condimento in eccesso) e unire alla salsa di pomodoro. Se necessario, aggiustate di sale e pepe. Uniamo due cucchiai di panna fresca.

Di cosa lamentarsi, la pasta gipsy è un piatto unico che ci darà un tale piacere che non possiamo augurarci altro che un buon bicchiere di vino. Verrà data una possibile coincidenza in questo caso Pinelet Colli bolognesi.

Invece, in questoun altro articolo cambiamo regione, ma non l’utilità del piatto proposto: ‘o scorfano napoletano.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News