Orban si batte per una coalizione nazionale di destra nell’Unione europea

Orban si batte per una coalizione nazionale di destra nell’Unione europea

Mercoledì il primo ministro ungherese Viktor Orban e il suo partito si sono dimessi dal gruppo conservatore al parlamento dell’Unione europea. Adesso vuole allearsi con gli altri partiti di destra.

Dopo che il suo partito Fidesz ha lasciato l’Associazione del Partito popolare europeo democratico cristiano (EVPNel parlamento dell’Unione europea, il primo ministro ungherese Viktor Orban cerca una nuova coalizione nazionale di destra in Europa. Orban ha detto venerdì alla radio di stato ungherese che dovrebbe esserci una patria politica per “persone come noi che proteggono la famiglia e difendono la loro patria” e vogliono la cooperazione tra stati-nazione, non un “impero europeo”.

Alla domanda su chi fossero i suoi interlocutori, Orban ha chiamato il governatore nazionale polacco PiS Piace Matteo Salvini E la Georgia Meloni con i suoi partiti di estrema destra in Italia. Appartieni a diversi gruppi politici nel Parlamento dell’Unione europea.

Orban vuole “difendere le tradizioni cristiane in Europa”

Orbán ha scritto in un messaggio giovedì che “Dobbiamo ora sviluppare uno spettacolo senza PPE per i cittadini europei che non vogliono immigrati e multiculturalismo, che non hanno ceduto alla frenesia LGBTQ e che difendono le tradizioni cristiane in Europa”.

Dopo anni di discussioni, Urban ha annunciato mercoledì che il suo partito Fides lascerà il Partito conservatore al Parlamento europeo. Aveva così anticipato una possibile espulsione dal più grande gruppo parlamentare, che aveva a lungo criticato la traiettoria sempre più autoritaria del governo ungherese e la sua limitazione dei diritti democratici fondamentali. Appartiene anche il gruppo PPE CDU E CSU.

Da allora, ci sono state speculazioni sul fatto che i parlamentari di Fides si uniranno a un gruppo politico diverso o rimarranno scollegati. Secondo il politologo Richard Nagy Zentbaitere, Orban sta apparentemente pianificando di formare un nuovo gruppo parlamentare con altri poteri a destra del PPE. Zentpetery ha detto all’Agence France-Presse che non avrebbe “indovinato” chi si sarebbe unito al progetto.

READ  Nord Stream 2: Anthony Blinken ha ribadito l'opposizione degli Stati Uniti all'oleodotto

Soder: “Traccia una linea senza risentimento.”

Il presidente della CSU, Marcus Söder, si è pronunciato a favore dell’espulsione del partito al governo ungherese Fidesz dal Partito popolare europeo. In disaccordo con il partito del primo ministro ungherese Victor Urban Söder del quotidiano “Süddeutsche Zeitung” ha detto che ora ha bisogno di “una linea chiara e un percorso chiaro”. Devi “tracciare una linea senza risentimento”.

Söder ha detto che Fides “ha finalmente salutato il Partito popolare europeo, i suoi valori e le sue istituzioni democratiche cristiane”. L’adesione di Fidesz al PPE è attualmente sospesa. “Non dobbiamo prolungare la sospensione a tempo indeterminato”, ha detto Soder. “Dobbiamo prendere strade separate come partiti”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News