Orban chiede a Zelenskyj un cessate il fuoco a Kiev

Nella sua prima visita a Kiev dall’inizio della guerra in Ucraina, il primo ministro ungherese Viktor Orban ha chiesto al presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj un rapido cessate il fuoco con la Russia. “Ho invitato il Presidente a considerare rapidamente la possibilità di un cessate il fuocoLo ha detto martedì Orban nella capitale ucraina. Questo sarà “limitato nel tempo e consentirà di accelerare i negoziati di pace”.

Al momento non ci sono trattative tra Kiev e Mosca.

Zelenskyj ha risposto al primo ministro ungherese dicendo che il suo Paese ha bisogno di una “pace giusta”. La visita di Orban a Kiev dimostra le “priorità comuni europee” di “portare una pace giusta in Ucraina e in tutta l’Europa”.

Allo stesso tempo, il presidente ucraino ha invitato l’Unione europea a continuare a fornire aiuti al suo Paese. “È molto importante per tutti noi in Europa che il sostegno europeo all'Ucraina rimanga a un livello adeguato, anche per quanto riguarda la nostra difesa contro il terrorismo russo”, ha affermato Zelenskyj.

Lunedì l'Ungheria ha assunto la presidenza del Consiglio dell'Unione europea fino alla fine dell'anno. Ha aggiunto: “L’obiettivo della presidenza ungherese è contribuire a risolvere le sfide che l’Unione europea si trova ad affrontare. “Il mio primo viaggio è stato a Kiev”, ha scritto su Facebook il politico populista di destra. Orban ha annunciato in un'intervista poco prima del suo viaggio a Kiev di voler compiere passi verso la pace.

Orban sostiene la Russia

Orban continua a mantenere stretti rapporti con Mosca nonostante la guerra di aggressione della Russia che dura da più di due anni. Orban ha più volte rinviato l'imposizione delle sanzioni alla Russia e gli aiuti finanziari forniti dall'Unione Europea a Kiev. Ha anche criticato l'apertura dei negoziati con l'Ucraina per l'adesione all'Unione europea.

READ  Tart tatin, la torta di mele “sbagliata”

L’Ungheria rimane fortemente dipendente dalle forniture di gas russo, alcune delle quali fluiscono attraverso l’Ucraina nonostante la guerra. Tuttavia, Kiev non vuole prolungare il contratto, che scade alla fine dell'anno.

Secondo informazioni provenienti dagli ambienti governativi ucraini, la visita di Orban a Zelenskyj è stata preparata da mesi. Nel 2012 è stato in Ucraina per l'ultima volta. A quel tempo, Viktor Yanukovich, che in seguito fuggì in Russia, era ancora in carica come presidente e la Russia non aveva ancora annesso la Crimea.

Tuttavia, altri capi di Stato e di governo dell'UE, nonché rappresentanti degli altri alleati occidentali dell'Ucraina, si recano regolarmente a Kiev in visita di solidarietà. (Agence France-Presse / Agenzia di stampa tedesca)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto