ora Trump attacca il governatore a un incrocio di polizia – Corriere.it

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
WASHINGTONDurante le manifestazioni del fine settimana tra Michigan e Wisconsin, Donald Trump ha detto al governatore del Michigan Gretchen Whitmer lei è un “dittatore”, sorridendo mentre la folla risponde con un grido riservato a Hillary Clinton: “zittala,” arrestala. Poi ha guardato come Savannah Guthriea un giornalista che lo ha molestato al municipio di Miami, “il suo volto si è deformato dalla rabbia”. E ha inventato un altro soprannome, “Unsuccessful Hillary”, pensando costantemente al suo avversario nel 2016.


Si è poi rivolto alle “donne di periferia”, alle donne che vivono in aree ricche fuori dalle città: “Proteggo le tue belle case, i tuoi ranch. Vuoi che Biden ti porti qui una caserma popolare? O campi con profughi siriani; vuoi che arrivino i jihadisti in fuga? ».

È possibile attaccare le donne più famose del Paese e allo stesso tempo chiedere il voto di tutti gli altri? Trump ei suoi consiglieri ne sono convinti. I sondaggi suggeriscono che non sarà facile. Al momento, secondo i risultati Cnn, Joe Biden ha 25 punti di vantaggio tra le votanti donne. Nel 2016, Clinton era in testa con 13 punti. Ma il presidente cerca soprattutto di riprendersi dalle donne bianche che quattro anni fa votarono per la sua maggioranza.

Tuttavia, lo scenario odierno è molto diverso. Gli studi lo dimostrano le donne sono sempre più preoccupate per la diffusione dell’infezione. E Trump ha ripreso con calma a sottovalutare il virus: “Siamo tornati, Kovid ha sconfitto”. La curva positiva, infatti, ha ripreso a salire da circa un mese, e ora si muove a un ritmo di circa 50.000 casi al giorno. Gli scienziati americani si aspettano un picco nelle prossime due o tre settimane. Tra le aree più a rischio ci sono alcuni stati politicamente preparati, come il Michigan e il Wisconsin. Ciò significa che i governatori potrebbero dover affrontare scelte difficili in prossimità delle elezioni. Trump non vuole sentire parlare del blocco e delle misure restrittive: “Per me va bene”. Per questo motivo, attacca brutalmente il governatore Whitmer nel Michigan, accusandola di voler distruggere l’economia. È un peccato che l’8 ottobre l’FBI abbia scoperto una cospirazione per rapire e “tentare” Whitmer, organizzata da un gruppo di estremisti di destra. Il caso è stato al centro degli spettacoli televisivi della domenica. Gretchen ha detto: “Sono parole come le parole di Trump che minacciano me e la mia famiglia. Dovrebbe finire “. Lara Trump, la moglie di Eric, uno dei figli del presidente, ha risposto in un’intervista: “Vogliamo tutti che Whitmer sia al sicuro. Nessuna minaccia. Il presidente scherzava con i suoi sostenitori “.

READ  La Francia è al fianco di von der Leyen

18 ottobre 2020 (modifica il 18 ottobre 2020 | 20:59)

© LA RIPRODUZIONE È VIETATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto