Non c’è bisogno di asciugare: biathlon

Non c’è bisogno di asciugare: biathlon

Lukas Hofer (a sinistra) e Dorothea Wierer avevano in mente una medaglia nella staffetta mista unica. © APA / afp / JOE KLAMAR

Per la prima volta in 9 anni, la nazionale italiana di biathlon non è riuscita a vincere una medaglia in un evento importante. Ma non c’è motivo di seppellire la testa nella sabbia. Un’analisi.

Alla Coppa del Mondo di Pokljuka è diventato chiaro ancora una volta che il livello di prestazione nel biathlon (sia per le donne che per gli uomini) è attualmente estremamente alto. Se vuoi essere in prima linea in una singola gara, non dovresti davvero lasciarti sfuggire. Tuttavia, sarebbe stato possibile fare di più per l’Italia.

Ovviamente l’Italia non ha bisogno di confrontarsi con gli eccezionali norvegesi, che hanno cancellato quasi tutto nelle lotte per il titolo sull’altopiano sloveno. Ma ha fatto riflettere Lisa Vittozzi nel giro finale della mass start da Ingrid Landmark Tandrevold, Tiril Eckhoff e Marte Olsbu Røiseland. Dopo l’ultimo tiro, stavano giocando con una medaglia italiana. La potenza che i 3 norvegesi avevano ancora nell’ultimo giro è stata impressionante. Sebbene il team di Patrick Oberegger possa molto probabilmente fare affidamento sul miglior materiale possibile.

Tiril Eckhoff (proprio come Sturla Holm Lægreid negli uomini) ha vinto 4 medaglie d’oro. © APA / afp / ANZE KACIN

Dal punto di vista altoatesino, esibirsi nella staffetta mista singola è stato estremamente fastidioso. Dorothea Wierer e Lukas Hofer hanno tenuto una competizione estremamente forte fino all’ultimo tiro. Ironia della sorte, Wierer, che di solito è una banca al poligono di tiro, ha agitato i suoi nervi con l’ultimo colpo. Questo è il motivo per cui la coppia nazionale è scesa al 5 ° posto in una gara di altissima classe.

READ  Inter, Borela - un problema tattico con il Torino. E il calcolo del sistema è compreso nell'intervallo

Ci sarebbe stato di più nella staffetta maschile

La situazione generale era diversa nella staffetta maschile di sabato. Nazioni come la Francia o la Svezia hanno avuto i loro problemi quel giorno. Una medaglia sarebbe stata sicuramente possibile per gli Azzurri, che si sono presentati prepotentemente in pista. Dopo metà gara l’Italia era al secondo posto, ma poi sia Tommaso Giacomel che Dominik Windisch sono dovuti passare ai rigori. Alla fine, l’Italia è comunque finita al 6 ° posto, anche se nessuno dei vertici ha avuto quasi altrettanti errori. In vista della staffetta femminile, invece, è diventato chiaro ancora una volta che all’Azzurre mancano attualmente altre atlete di punta, dietro Wierer e Vittozzi.

Lukas Hofer può tenere il passo con i migliori sul sentiero. © APA / afp / JOE KLAMAR

La medaglia era spesso alla portata degli Azzurri in questo Mondiale. Così anche per Lukas Hofer domenica nella mass start. Ma il Montaler, che è uno dei più forti del circo del biathlon su pista, ha commesso – ancora una volta – un errore di troppo per essere alla fine in prima linea. In questa stagione si sarebbe guadagnato un posto tra i primi 3 (Hofer è salito sul podio l’ultima volta a marzo 2019). Tuttavia, Hofer è la costanza personificata ed è regolarmente tra i primi 15.

Proprio come Wierer per le donne, anche se la due volte vincitrice della Coppa del Mondo assoluta non ha la forma degli anni precedenti. Del resto, il Niederrasnerin è riuscito ad insaccare la vittoria individuale nella disciplina sul Pokljuka (insieme a Lisa Theresa Hauser). Tuttavia, Wierer ha mostrato la sua migliore competizione in questa Coppa del Mondo nell’inseguimento quando ha mancato di poco una medaglia dopo una brillante rimonta (dal 20 ° posto al 4 ° posto).

Breve pausa per Wierer & Co.

Gli azzurri non hanno certo avuto la fortuna delle loro gare sul Pokljuka. Tuttavia, questo aspetto non dovrebbe nascondere il fatto che c’è molto da fare in vista delle Olimpiadi di Pechino 2022. Nella Coppa del Mondo, i biatleti proseguiranno il 4 marzo a Nove Mesto, Repubblica Ceca.

Autore: Mr.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

MONDOSCINEWS.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Mondo Sci News