valanga val Senales soccorsi

Valanga Val Senales, sono tre le vittime accertate

La valanga in Val Senales che nella giornata di oggi è piombata sulle piste degli impianti del comprensorio ha causato tre vittime accertate. Una giovane donna di 25 anni, sua figlia di sette anni e un’altra bimba sua coetanea sono rimaste travolte e uccise dall’impeto della neve. Purtroppo l’ultima vittima è stata comunicata solo pochi minuti fa, era stata estratta ancora in vita ma in gravissime condizioni. Altri due sciatori, un padre con suo figlio, sono al momento ricoverati nell’ospedale di Merano. Una grande massa di neve con un fronte di 150 metri è precipitato sulla pista Teufelsegg e ha coinvolto diversi sciatori. Le vittime e i feriti sono tutti di origine tedesca, facenti parte di una unica comitiva in vacanza.

La neve si è staccata nei pressi della famosa Forcella, sul posto sono giusti due elicotteri e circa 70 operatori del soccorso Alpino, Carabinieri e Guarda di Finanza. “I nostri collaboratori la mattina presto hanno valutato la situazione e non c’erano pericoli. Se avessero avuto dei dubbi non avrebbero certo aperto la discesa a valle”, dice Thomas Konstantin Stecher, direttore delle Funivie Ghiacciai Val Senales a Repubblica, non si esclude che la valanga in Val Senales “sia stata causata da sciatori fuori pista”.

 

Lasciaci un tuo commento