Les Duex Alpes apre il 6 giugno e potrebbe far sciare gratis: ‘Vogliamo salvare l’estate’

Lunedì 13 aprile, il presidente francese, Emmanuel Macron, ha annunciato che il contenimento per contenere la diffusione del contagio da Covid-19 in Francia durerà fino all’11 maggio. Da quella data in poi, ci sarà un’apertura graduale di scuole, asili, molte attività commerciali e negozi, ma non ancora per bar, ristoranti e locali notturni che essendo luogo di assembramento rimarranno chiusi. Festival e grandi eventi popolari, se tutto va bene, dovrebbero aspettare fino a metà luglio.

Non esistendo ancora un programma chiaro per norme e misure per la famosa Fase 2 quando il direttore dell’ufficio turistico del Deux-Alpes, Éric Bouchet, ha annunciato questo venerdì che la stazione sciistica da lui rappresentata aprirà il 6 giugno, ha sorpreso molte persone soprattutto tra gli organizzatori di eventi. Al momento non sono autorizzati grandi eventi e un paio di meeting organizzati sul ghiacciaio francese sembrano per ora confermati, tra cui il Les duex Alpes Outdoor Festival, dove l’ultimo fine settimana di giugno riunisce più di 1.500 persone che competono in diverse discipline come MTB, freestyle sci / snowboard o gara di montagna.

Éric Bouchet ha assicurato che inizieranno a preparare tutto come se dopo l’11 maggio tutto tornasse alla normalità, e poi faranno come sono autorizzati a continuare o meno, con alcune attività o eventi. Macron ha dichiarato lunedì che i principali eventi sono vietati fino al 15 luglio, ma il numero massimo di partecipanti non è stato ancora specificato. Se sono 1.000, 2.000 o 2.500 persone, il Direttore dell’Ufficio del Turismo assicura che si adatteranno e, se alla fine dovrà essere cancellato, verrà annullato.

Les Duex Alpes, si vuole riaprire a giugno per salvare la stagione

Per quanto riguarda le misure sanitarie che i clienti devono adottare per accedere alle strutture, non dubita che le persone vorranno uscire e divertirsi, oltre a essere consapevoli che per un certo periodo sarà probabilmente necessario indossare le mascherine anche per strada. Le misure sanitarie saranno inoltre rafforzate negli stabilimenti aperti al pubblico e saranno stabilite regole di distanziamento sociale.

Ancora il direttore dell’impianto più famoso in Francia: “Le montagne non saranno diverse dalle città. Inizieremo un dialogo con i commercianti e gli imprenditori locali per garantire ai nostri clienti il ​​rispetto di queste misure e l’adozione di misure di contenimento. Dobbiamo lavorare su di essa ora per rispondere a un grande preoccupazione alla fine del parto ”
Dall’Ufficio del Turismo non si sapeva cosa sarebbe successo al cliente straniero. Con i confini attualmente chiusi, dipenderà in seguito dai permessi che sono concessi per paese. Molto probabilmente, gli europei possono spostarsi all’interno dell’area Schengen, ma i turisti extra UE non possono entrare in Europa, il che potrebbe dare un’idea di cosa potrebbe accadere nel nostro continente questa estate.

Ciò che è quasi certo, è che per tutto il fine settimana del 6 e 7 giugno, l’accesso agli impianti di risalita per lo sci, l’escursionismo o il ciclismo sarà completamente gratuito. L’area sciabile è aperta dalle 07:00 alle 12:30. In totale ci sono 12 impianti di risalita disponibili: 1 funicolare, 2 cabinovie, 1 skilift e funivia, oltre a un ascensore

 

Lasciaci un tuo commento