Valanga Crans montana

Crans Montana, travolto e ucciso dalla valanga in pista

Il bilancio della tragedia avvenuta ieri in Svizzera segna un morto e tre feriti non in pericolo di vita. Una valanga di grandi dimensioni si è improvvisamente staccata in quota per piombare in pista nella stazione di Crans Montana investendo un gran numero di sciatori presenti sulla pista aperta e apparentemente in sicurezza.

Valanga travolge sciatori in pista a Crans Montana

I soccorritori giunti immediatamente sul luogo della valanga temevano il peggio, si pensava ad almeno otto persone sepolte sotto la neve. Il fronte della slavina è stato determinato in 840 metri di lunghezza per 100 metri di larghezza, davvero imponente.

Il bilancio finale diramato pochi minuti fa segna purtroppo un morto, un 34enne lavoratore sulle piste travolto e ucciso dalla valanga e tre feriti ancora ricoverati. A Plaine Morte, sul tratto di pista interessato, le operazione di ricerca e soccorso sono state temporaneamente sospese, non essendoci alcuna indicazione di eventuali dispersi. Gli inquirenti faranno luce sul motivo per cui la pista non è stata chiusa e resa inagibile e perchè la massa di neve sovrastante non fosse stata mossa prima per mettere in sicurezza il comprensorio.

Cervinia, guasto alla seggiovia: 27 sciatori salvati con l’elicottero

Lasciaci un tuo commento