MotoGP Le Mans: Petruchi vince, Dovi 4 °, Rossi è caduto al primo giro

Trionfo di Petrucci con una gara bagnata, Dovi 4 ° dietro ad Alex Marquez e Paul Espargar. I ladri hanno combattuto, problema tecnico di Miller. Ritiro per Rossi, Quartermaster 9 ° (sempre leader), 10 ° Vinales

Matteo Salinghi

& commat; TeoSic58

Nuova classifica di Coppa del Mondo – Cartararoro (Fra Yamaha) 116 punti; Mir (Spa-Suzuki) 105; Daviciosis (Ita-Ducati) 97; Vinales (Spa Yamaha) 96; Nakagami (Gia-Honda) 81; Marbideli (Ita-Yamaha) 77; Miller (Auss-Ducati) 75.

La bandiera a scacchi è la Vittoria di Petrucci, poi Marquez, P. Espargar, Dovizioso, Zarco, Oliveira, Nakagami, Bradle, Kvatarara, Vinales.

Ultimo round – Petruchi ha più di un secondo vantaggio su Marquez. Davitsioza si difende dagli attacchi di Oliveira. Kvatararo è decimo al mondo.

Il round 25 è il penultimo round. Espargara passa davanti a Davitius. Ora il pilota della Ducati è seguito da vicino anche da Oliveira.

Round 24 – Dovi è in difficoltà, Marquez lo mette. Pol Espargaro si attacca all’italiano.

Round 23 – Daviciosis di 1 secondo e 3 decimi dietro Petrucha. Dimezzato il distacco di pochi giri.

Round 22 – posizioni congelate, ancora una volta il cerchio più veloce Zarko.

Round 21 – il terzo Alex Marquez, assicurato per Dovizioso. Anche Paul Espargara è minaccioso, proprio dietro suo fratello Mark. Giro veloce di Zarka, 7 °.

20 ° round – Rins è caduto, Dovizioso è al 2 ° posto ed è in ritardo di 2,6 secondi rispetto a Petrucha.

Round 19 – Un problema tecnico per Miller. I primi tre sono Petrucci, Rince e Dovizioso.

Round 18 – Dovizioso sbaglia Petrucci alla curva 1. Petrucci e Dovi interferiscono con la curva 9, il numero 04 scivola 4 °.

Round 17 – Marbidelli perde l’anteriore entrando nel turno 4. Cade e riparte.

Round 15 – Sorpasso dei rulli su Miller nella prima opzione. Pace su Vinales, ma il ritorno è difficilissimo. Miller di nuovo davanti a Rince. Secondo giro più veloce per Marquez, che è 1 ”2 più veloce di Petrucci.

14 ° round – Rabat cade. Il mondiale passa Marbidelli in sedicesima posizione. I primi quattro sono attaccati alla parte anteriore. Giro veloce di Alex Marquez, ottima sesta ora.

Round 13 – Rince è incollato a Miller, saltandolo nel secondo settore. Per molto tempo Miller è tornato dentro. Petrucci con 3 decimi di vantaggio su Dovizioso. Tordotti non darà ordini alle squadre se i suoi piloti arrivano così sulle ruote finali.

Round 12 – Rince ha quasi preso Miller, 6/7 decimi in mezzo.

Round 11 – Zarko passa Cartarara in decima posizione. Ancora una volta ha preso a pugni sotto Miller, a poco più di 1 “di distanza tra loro, e il pilota della Suzuki ha fatto il giro più veloce.

Round 10 – sempre al secondo e mezzo di distacco tra i tre Ducati e Rince. Secondo giro veloce consecutivo per Paul Espargar. Petruchi aumenta il ritmo, Rince perde qualche decimo.

Round 9 – Undicesima miglior Yamaha, a Quartararo. Palude 14 °. Miller sotto Dovizioso, Petrucci ha poche scorte. Caduta di Bradley Smith, Cartararoro torna al 10 ° posto. Il giro veloce di Paul Espargar.

8 ° giro – Rince continua a colpire, tutti i giri fanno il giro più veloce. Il divario è di 1 “e 4 decimi.

Round 7 – posizioni congelate in questo round. Rins continua ad essere il pilota più veloce in pista.

Round 6 – Anche Cartararoro perde posizione contro Nakagami, ora 11 °. Palude 15 °. Un altro dei giri più veloci di Rince, riducendo il divario con Miller a 2 ”5.

Round 5 – Cartararoro continua a perdere terreno, è 10 °. Il trio Ducati era 3 secondi davanti a Rince, che ha superato il giro più veloce.

Round 4 – Rins on Pol Espargaro: Suzuki racer – 4th.

Round 2 – Battaglia di Cartararo-Espargar. Solo 20 ° Vinales.

Round 1 – Tre Ducati sono in testa: Miller, Petrucci e Dovizioso. Quartararo 4 °, seguito da Pol Espargaro, Crutchlow, Rins, Aleix Espargaro, Smith e Alex Marquez. Petrucci ha superato Miller, l’italiano in testa.

Per iniziare – Miller inizia bene, così come Kratlov. La parte alta di Rossi alla curva 3.

13:10 – Tutto è pronto per l’inizio del Gran Premio.

13:08 – Il giro di ricognizione è iniziato.

13:07 – Le moto tornano sulla rete di partenza per iniziare il circuito di ricognizione.

13:03 – Piove in diversi punti del percorso con diversa intensità. La gara è ridotta a 26 giri.

13:00 – La pioggia inizia un po ‘di più. Le squadre hanno difficoltà a capire come impostare una bicicletta. La pit lane aprirà alle 13:04.

12:55 – Pioggia sulla rete di partenza. Partenza ritardata per dare alle squadre il tempo di cambiare le gomme.

12:37 – Per la gara della MotoGP ci sono condizioni meteo simili alle condizioni riscaldamento. I piloti escono dalla corsia dei box per allinearsi a rete.

Storia

Prima della nona gara della stagione è un breve riassunto di quanto accaduto negli anni trascorsi sul tracciato di Le Mans. La prima edizione del Campionato di Francia, valido per la Coppa del Mondo, si svolse nel 1951, e vinse Alfredo Milani nella classe 500. Per molti anni Le Mans si alternò ad altre piste francesi (soprattutto Paul Ricardo), per l’autenticità del GP Transalpino , salvo poi diventare protagonista negli ultimi vent’anni. Tra i piloti attivi Valentino Rossi è il più vincente (3 vittorie complessive, oltre a Mark Marquez, sono uscite per infortunio e vincitore lo scorso anno). Una sola vittoria di Maverick Vinales (nel 2017) e Giacomo Agustini, con 7 vittorie, è il pilota di maggior successo di tutti i VP francesi.

Riscaldamento

Il miglior tempo nel warm up è Franco Marbidelli, unico al di sotto di 1 ‘e 33 “, dietro a Vinales, Kratlov, Petrucci e Paul Espargara. Valentino Rossi non è particolarmente contento: ma vedremo cosa possiamo fare per la gara ”. Dodicesima volta per il medico.

Quindi in qualifica

1. Fabio Quaternario in 1’31 ”315;
2. Jack Miller 0 “222;
3. Danila Petruchy a 0 “359;
4. Cal Kratlow a 0 “371;
5. Maverick Vinales 0 0 404;
6. Andrea Dovizioso a 0 ”407;
7. Francesca Banya su 0 ”437;
8. Paul Espargara a 0 “480;
9. Johann Zarqa a 0 “517;
10. Valentina Rossi sullo 0 ”574;
11. Franco Marbidelli a 0 ”576;
12. Miguel Oliveira a 0 ”694.

Quelli esclusi dalla Q2

13. Takaaki Nakagami;
14. Joan Mir;
15. Olio di Espargar;
16. Alex Rince;
17. Brad Binder;
18. Alex Marquez;
19. Bradley Smith;
20. Aiker Lekuona;
21. Stephen Bradle;
22. Tita Rabat.

Classifica del torneo del campionato

1. Fabio Quarto 108 punti;
2. Joan Mir 100;
3. Maverick Vinales 90;
4. Andrea Dovizioso 84;
5. Franco Marbidelli 77;
6. Jack Miller 75;
7. Takaaki Nakagami 72;
8. Alex Rince 60;
9. Miguel Oliveira 59;
10. Brad Binder 58;
11. Valentina Rossi 58;
12. Paul Espargara 57;
13. Francesca Banya 39;
14. Danila Petruchi 39;
15. Johann Zarqa 36;
16. Alex Marquez 27;
17. Espargara Oil 22;
18. Iker Lecuon 17;
19. Cal Kratlow 13;
20. Bradley Smith 11;
21. Citazione Rabat 8;
22. Michele Pyrro 4;
23. Stephen Bradle 0.

Written By
More from Nevio Udinesi

INFORTUNI – Novità per Lazzari e Rebic! Castrovili, Pulgar e Real Time Zaniola – SOS Fanta

🚨 LAZZAR – Ansia in casa Lazio per fermare Manuel Lazzaro. Ieri...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *