Mostra “Max Lieberman in Italia”

Il più importante impressionista tedesco Max Liebermann (1847-1935) è noto anche per i luoghi che scelse per le sue decorazioni. Innumerevoli dipinti furono creati nella sua nativa Berlino. Il pittore e capofila della versione berlinese del movimento artistico della Secessione è ancora oggi celebrato per aver realizzato le impressioni dei suoi viaggi e soggiorni nei Paesi Bassi o a Parigi. Villa Lieberman a Wannsee offre fino al 2 settembre uno sguardo meno noto all'opera dell'artista con la mostra “Max Lieberman in Italy”.

Lieberman si recò in Italia per la prima volta nel 1878, visitando il paese almeno sei volte, stabilendo contatti con la scena artistica italiana e trovando ispirazione per decorazioni a Venezia, Firenze e Roma.

Secondo le informazioni, il progetto italo-tedesco, in collaborazione con il Museo Casa di Goethe a Roma, si compone di due parti complementari. A Berlino il focus è sulle opere italiane di Lieberman e sulla sua partecipazione a mostre in Italia. Villa Lieberman espone dipinti e disegni realizzati in Italia e opere provenienti da collezioni italiane. Ci sono pezzi in prestito dai musei di Firenze, Venezia e Milano. A settembre è prevista alla Casa di Goethe Museum la prima mostra completa di Lieberman in Italia.

READ  Le 30 migliori recensioni di Orto In Casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto