Melania Trump sta considerando il divorzio

Donald Trump ha perso la Casa Bianca e ora può perdere anche sua moglie. La first lady è riservata e non convenzionale, Melania sta pianificando un divorzio. Non si prevedono movimenti rapidi: fino a gennaio, si vocifera che l’ex modella rimarrà vicina al marito per evitare “un’altra umiliazione” del pubblico, ma intanto sta lavorando ad una definizione dettagliata della data di uscita. “Conta i minuti …” dice l’ex consigliere della Casa Bianca Amaros Maniga Newman. Non è un segreto che il matrimonio di Paperino e Melania abbia problemi da tempo, con la coppia presidenziale che dormiva in stanze separate della Casa Bianca e viveva anche separatamente a casa nella Trump Tower sulla Fifth Avenue.

La First Lady ha ripetutamente dimostrato il suo rifiuto del coniuge con il linguaggio del corpo e l’abbigliamento. Non ha mai nascosto la sua ostilità nei confronti di Ivanka Trump, la figlia preferita del presidente. Ora, con la sconfitta elettorale, a Melania viene offerta quella che molti la considerano una vera possibilità di vita: rompere i rapporti con il clan Trump, concedendo il lusso a cui è da tempo abituata e garantendo prosperità futura al figlio. Barron. Secondo le indiscrezioni, Melania potrebbe tornare a New York, anche se non immediatamente a gennaio. La First Lady infatti potrebbe rimanere a Washington fino alla fine dell’anno scolastico del Barone, rinviando per l’estate il trasferimento nella Grande Mela e il ritorno alla sua solita vita di pranzi e cene con gli amici. Tuttavia, è possibile che scelga Mar-a-Lago, in Florida. La decisione su dove vivere è legata a un ipotetico divorzio e dove Trump vorrà avere sede. È possibile che se il presidente sceglie la Florida come residenza, la First Lady indichi sicuramente New York e viceversa.

READ  E così Erdogan fa causa a Charlie Hebdo per una vignetta che lo ritrae "in mutande" - Corriere.it

Biden, orto, vendemmia e cambio tende: la Casa Bianca cambia stile (ma Trump non ammette interior designer)

All’incertezza intorno alla casa si aggiunge l’incertezza sui progetti futuri di Melania. La sua passione per il design potrebbe costringerla a supervisionare la biblioteca presidenziale di Trump. C’è chi suggerisce uno dei suoi libri e vede che può avere ancora più successo del libro di Michelle Obama. La storia di quattro anni alla Casa Bianca con dati familiari riservati può effettivamente essere inestimabile per milioni di americani e coronerà il movimento #FreeMelania che molti, anche i critici di Trump, hanno sognato e sperato a lungo.

More from Liberatore Esposito

Il duello a distanza Trump-Biden-Television – The World Begins

“È così bella quando sorride …”: L’impulso di un elettricista di nome...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *